La truppa di crociati di Silvio Berlusconi ha approfittato del ventilatore acceso per introdurre qualche pezzettino di cacca da rimandare al mittente. Ma se verso il premier è in corso una specie di diluvio stercoraceo tutto quello che Il Giornale è riuscito a mettere assieme è una notizia sfiatata di un decennio fa su supposti amici puttanieri di Massimo D’Alema. Un po’ poco per impressionare una opinione pubblica ormai travolta da interviste foto e video compromettenti sul Silvio nazionale ma magari sufficiente per allontanare di alcuni millimetri Massimo D’Alema dalla battaglia rusticana per la leadership del PD.

(via Il Giornale)

28 commenti a “Sinergie positive”

  1. esau' dice:

    La cosa del Giornale e’ buona, e’ una buona risposta, dal punto di vista di chi doveva dare quella risposta.

    E comunque, su Il Giornale di oggi, mante, c’e’ un nuovo “aveva detto”, a te tanto caro (Minzolini docet), quello di Ezio Mauro secondo cui la “questione morale” di Clinton non era sufficiente a fare cadere un governo.

    Lo vogliamo leggere tutto, questo “il Giornale”?

  2. pasquino dice:

    Infatti Clinton non cadde per la “questione morale”. Cadde per aver “mentito”.

  3. ArgiaSbolenfi dice:

    E non mi stupirebbe se qui dovesse succedere esattamente il contrario..

  4. esau' dice:

    Se i governi dovessero cadere solo perche’ il leader mente… dai, andiamo!!!!

  5. Marin Faliero dice:

    Io non sono bigotto, ma queste 3 righe del Times online mi hanno fatto pensare….

    “The last film included the campaign song Meno male che Silvio c’è (I’m glad that Silvio’s here), and many of the women sang the words, waving their arms in the air in unison.”

  6. pasquino dice:

    Certamente la Politica è l’arte della menzogna. Ma gli americani, a differenza di noi, generalmente si incazzano se si accorgono di essere stati presi in giro. Da noi, invece, basta che dopo compri Kakà e tutto torna a posto.

  7. Lunar dice:

    @esau’
    rifletti prima di commentare. :)

    “Nel 1998, la sua relazione con la stagista Monica Lewinsky fu causa di uno scandalo, che venne ribattezzato dai giornalisti Sexgate. Il rifiuto del presidente di ammettere la verità fu utilizzato dai suoi avversari politici per ottenere la procedura d’impeachment con le accuse di falsa dichiarazione giurata e intralcio alla giustizia. Il Senato giudicò Clinton “non colpevole” rispetto ad alcuni capi d’accusa, mentre lo costrinse a delle sanzioni economiche per altri.”

    Se volessimo applicare lo stesso metro in Itaglia… :)

  8. Piovedisabato dice:

    è morto Jacko

  9. Daniele Minotti dice:

    azz…

  10. Matteo Sassano dice:

    Si fa quel che si può, dissero al Giornale.

  11. alberto dice:

    Insomma, il Giornale è sceso in campo a favore di Franceschini contro Bersani per la leadership del Pd!

  12. L1 dice:

    il giornale sta degnamente sostituendo il compianto bagaglino.

  13. Bill The Butcher dice:

    L’unica differenza tra ilgiornale ed il bagaglino è che ci sono persone che il primo lo leggono e non ridono.

    mi consola ascoltare opinioni illuminate, tipo “Se i governi dovessero cadere solo perche’ il leader mente… dai, andiamo!!!!”. mi fa pensare che forse l’italia se lo merita davvero e la maggioranza dei votanti l’ha davvero scelto per quel che è, e se sono contenti così, bene per loro. però d’altra parte un po’ di tristezza per una persona che apparentemente non ha mai visto un TG serio mi resta.

  14. Gianluca Aiello dice:

    Allora forse il PD dovrebbe ringraziare Il Giornale!

  15. Piovedisabato dice:

    Bill
    il punto è che molti passano sopra Berlusconi perché sono di centrodestra come valori, sperano in Fini e non potrebbero mai dare un voto all’attuale sinistra sconfusionata. Berlusconi c’entra ma non tanto quanto si creda.

  16. Daniele Minotti dice:

    @pasquino
    Clinton si è tirato due mandati pieni, non è caduto…
    L’hanno impicciato per i motivi da altri detti sopra, ma, sostanzialmente l’ha fatta franca. Non si è potuto ricandidare (a causa dei due mandati) e ha lanciato Al Gore, battuto da Dabliù.
    Non è caduto e l’hanno impacciato non per una questione morale (di cui non fregava niente a nessuno, come delle amanti di JFK), ma per i motivi, formali, sempre detti sopra.
    La famosa questione del rapporto orale-non rapporto completo-duque non rapporto.

  17. MM dice:

    http://www.repubblica.it/2009/06/sezioni/politica/berlusconi-divorzio-9/stampa-fermare/stampa-fermare.html

    Lo farà per il suo tornaconto, intendiamoci, ma pare il Berlusca abbia un fatto una criticuccia anche ai suoi crociati.

  18. alberto dice:

    Il 17 giugno sono arrivate da Bari due notizie, l’intervista di Patrizia D’Addario al Corriere della Sera e il commissariamento dell’Autorità portuale da parte del ministro Matteoli. Una è diventata un caso internazionale, l’altra è confinata nei giornali di settore. Ambedue riguardano scontri furibondi fra Pd e Pdl. Adesso, come per caso (e forse è davvero un caso) il Giornale cita il nome di Francesco Mariani (presidente dell’Autorità portuale di Bari “licenziato” da Matteoli e reintegrato dal Tar) fra gli appartenenti al clan D’Alema coinvolti nell’inchiesta del 1999. Fino a oggi sembrano proprio due coincidenze, ma le segnalo qui come pro memoria. Si sa che ci vogliono tre coincidenze per fare una prova.

  19. Bill The Butcher dice:

    piovedisabato
    potrei anche riconoscermi in quello che dici: valori di centrodestra, speranza nel (nuovo) Fini… ma come si può passare sopra a questo Berlusconi? (a meno di essere una aspirante valletta/politica? – ok battuta squallida scusate)

  20. le ali dice:

    Il problema non sono le escort (sono affari privati) ma quello che si evince da tutti questi avvenimenti e che, probabilmente, si poteva dedurre anche prima, per esempio l’estate scorsa, o addirittura in primavera, durante la campagna elettorale. Le contraddizioni, le affermazioni grossolane, l’eccessiva disinvoltura e le smentite che sono arrivate al parossismo potrebbero essere il sintomo di uno stato di salute non più ottimale che è controllato con l’assunzione di farmaci. Un comportamento così imprevedibile potrebbe essere il segno che non si riesce più a controllare un carattere “esuberante” di cui, con l’età, ogni altra sfaccettatura del carattere è divenuta schiava. Se così fosse questo sarebbe un problema politico.

  21. Daniele Minotti dice:

    Ah… a conforto di quello poteva intendere esau’ un po’ sopra, Clinton è stato impicciato perché accusato di aver raccontato storielle alla giustizia, non ai cittadini (sulla sua storia con la Monicona). Piaccia o no.
    E, comunque, l’ha fatta franca, anche grazie all’astuzia di Hillary, avvocato come Ghedini, che sa, evidentemente, cavillare.

  22. Lunar dice:

    Daniele, fu gioco facile cavillare. “Io non ho avuto rapporti sessuali con la buzzicona”.
    Difatti, Lui non fece nulla. :)

    P.S.
    Per Ghedini mi pare abbia perso un milione di punti dopo la storia dell’utilizzatore finale. :))

  23. Daniele Minotti dice:

    @Lunar
    Ci credi che volevo difendere la categoria? Troppo facile dire che l’avvocato ha perso punti quando sostiene una causa che non ci garba e, invece, che e’ figo quando difende il nostro amico.
    Sull’utilizzatore finale, scusami, ma mi son perso qualcosa. Mi spieghi? Ultimamente un po’ per lavoro, un po’ per nausea non seguto piu’ certe notizie (su tutti i giornali).

  24. Lunar dice:

    Daniele,
    ha perso punti per il capo mica per me. :)
    http://tinyurl.com/nc7w6q
    http://tinyurl.com/mgg7z7

  25. Daniele Minotti dice:

    Muhahahah!!! Vabbe’, a volte siamo cosi’ *tecnici* nella nostra terminologia che si finisce per non essere capiti fuori del nostro mondo.
    Mica scherzo, eh…

  26. Piovedisabato dice:

    Bill
    non ho detto che si deve fare. spiegavo solo perchè molti lo fanno.

  27. Lunar dice:

    Daniele,
    se avessi seguito la cronologia degli eventi capiresti che non si è trattato di un semplice “incidente” tecnico. Per farla breve qui mi pare ci sia una buona ricostruzione degli eventi.
    http://tinyurl.com/radkgx

  28. Daniele Minotti dice:

    Scusami, proprio non avevo seguito (per i suddetti motivi) se non giusto l’inizio.