Philips si affaccia nel mondo dei vibr della Relationship Care. Ma alla casa reale olandese sono talmente lievi e delicati che capire come funzionano i suoi futuristici aggeggi non è semplicissimo.

(via roberto venturini)

27 commenti a “Scusi quale è il dritto?”

  1. f dice:

    l’apostrofo mantellì!

  2. Per Mantellini APOSTROFO dice:

    Giuro che se Mantellini è l’autore dell’apostrofo tra qual ed è lascio questo blog seduta stante dopo anni di militanza.

  3. Fabio dice:

    e la lascia…

  4. massimo mantellini dice:

    puoi lasciarlo temo, rivendico la mia insipienza ;)
    p.s. ho corretto, se serve

  5. grouchomax dice:

    Ma suvvia, un pó di fantasia.. Non c’è scritto da nessuna parte che i vibratori debbano essere per forza a forma di “bastone”…

  6. Per Mantellini APOSTROFO dice:

    Sono curioso di sapere come può scappare l’apostrodo ad un big?

    Ma la cosa che mi fa più incazzare è che se lo faccio io – giornalista precario e sfruttatto – mi mandano via a calci nel culo….

    Mantellini, per favore, spendi due righe su questa cosa. Ti prego: per migliaia di ragazzi come me che oggi giorno boccheggiano nelle redazioni.

    Mantellini dì qualcosa. Non dico un post: ma un post nei post

  7. Lele dice:

    @ giornalista precario e sfruttatto

    L’apostrofo scappa come scappa un apostrodo, anche a chi è meno sfruttato di te.

    Io però scriverei “di’ qualcosa”.

    Se dovessero cacciare a calci in culo dalle redazioni tutti quelli che scrivono “un pò”, a Milano ci sarebbero interi palazzi vuoti.
    Il tuo intervento è paradigmatico. Complimenti.

  8. Per Lele dice:

    E’ la rabbia – ed anche un po’ (un pò…) la fretta – a farmi scrivere di getto un post. Tranquillo, comunque, conosco le regole di base. E niente paradigmatici…. :)

  9. mario dice:

    torniamo al topic, per favore?
    dài (che mi dite dell’accento?), una cosa simile ti autorizza a chedere alla commessa una dimostrazione prima di regalarla alla fidanzata.

  10. se dice:

    Io uso sempre l’apostrofo….e ne vado fiero

  11. alessandro dice:

    e’ sempre cosi si parte parlando di sesso e si finisce parlando d’ apostrofo :D

  12. Dario Salvelli dice:

    Sono alla frutta, anzi alla patata. Che cavolo è comunque?

  13. la femme dice:

    il sito , all’interno propone un video esplicativo …

  14. wx1 dice:

    A prima vista avrei detto che fosse un nuovo tipo di robot lavapavimenti con due braccia intercambiabili.
    Comunque originale, potrei consigliarlo a qualcuno :)

  15. ArgiaSbolenfi dice:

    La cosa più interessante è che non è cambiato molto: questi oggetti venivano pubblicizzati negli USA (non so in Italia, dubito) nei normali cataloghi di vendita per corrispondenza come “apparecci per massaggi rilassanti” o qualcosa del genere.. ricordo di avere visto vecchie foto in b/n di signore con il vibratore appoggiato alla guancia. Parliamo credo degli anni 50.
    Oggi abbiamo il massimo della tecnologia (veramente ben fatta la sezione Support / FAQ.. però non ho trovato i driver ;-) ma si continua sempre a girare attorno alla questione…

    What is the intimate massager(s) for?

    Answer

    This new range of intimate accessories is intended for couples to share and help shape your intimate relationship together.

  16. ArgiaSbolenfi dice:

    e scusate l'”apparecci” …

  17. Giovanni dice:

    Distinto giornalista sfruttato, l’apostrofo scappa come può scappare un punto interrogativo alla fine di una frase affermativa.

    Va altresì detto che quando si scrive un messaggio di pubblico rimprovero per un errore grammaticale (cosa oggettivamete poco carina), è comunque opportuno evitare di farne due. Avrai inoltre notato che anche gli errori di battitura vengono considerati in altro modo, quando non corretti all’interno di un messaggio di codesto tenore.

  18. Emanuele dice:

    Fra l’altro ci puoi fare anche il milf shake.

  19. gm dice:

    Stampo qualcosina tratto da questo sito e lo lascio alla stampante..
    Son curioso di veder la faccia delle colleghe

  20. Piovedisabato dice:

    Comunque quale è sta malissimo. Quale è si usa come rafforzativo sostanziale del concetto. Tipo “una vera tragedia quale è stata quella di…”
    Nel titolo secondo me quindi andrebbe scritto scritto qual è.

  21. Paolo dice:

    Purtroppo devo deludervi in quanto quando sono andato ad una presentazione Philips in terra straniera un paio di mesetti fa, mi è stato detto che questo gingillo non vedrà la luce degli scaffali in Italia in quanto non lo ritengono un mercato maturo (poi chissà…magari tra qualche mese).

    Avrei anche un video carino da pubblicare (nulla di erotico o chissà che, solo simpatico) ma sono stato “minacciato” di castrazione chimica (tanto per restare in tema).

  22. Paolo dice:

    ah scusate…per precisare poi in merito al prodotto: innanzitutto non è il tipico vibra che va “conficcato”, ma lo si appoggia semplicemente. In secondo luogo c’è ovviamente il modo per impugnarlo, ma poi chiaramente sta alla fantasia trovare valide alternative. Nella confezione i dispositivi sono due: uno per lei, e l’altro… -_-“

  23. Paolo dice:

    pardon…se non ricordo male la confezione includeva anche 2 lumini elettrici ad effetto candela (molto carini ad essere onesti)…insomma, lo bramavamo e ci eravamo proposti come tester per il mercato italiano. Purtroppo nisba.

  24. trentasei dice:

    Però il dritto lo si scopre, qual è. . e se non prende l’html, http://images.philips.com/is/image/PhilipsConsumer/F400013486-FIL-global-001?wid=208&hei=119&$jpglarge$

  25. trentasei dice:

    E poi c’è anche il video sul suo utilizzo, sebbene dubiti sia solo per le mani.. http://www.youtube.com/watch?v=5Tpq-5Qesjs oppure uno che lo picchigna evidentemente a una presentazione http://www.youtube.com/watch?v=OwhFMsAU3dU&feature=fvw

  26. frap1964 dice:

    OIOO è molto più geek

    http://www.oioo.de/index.htm

  27. ArgiaSbolenfi dice:

    Naturalmente aspettiamo la recensione quando verrà mandato a qualche blogger a scopo promozionale.