Lo studio di Vincenzo Cosenza sulla diffusione dei vari social network nel mondo è finito su TechCrunch e su ReadWriteWeb. Complimenti.

3 commenti a “Le migliori menti”

  1. vincos dice:

    Vabbè diciamo che hai scritto titoli migliori :)
    Grazie di cuore

  2. Simone Brunozzi dice:

    Complimenti Vincenzo :)

  3. annieblu dice:

    Non che mi aspettassi nulla di diverso. N
    on che non sia logico e comprensibile.
    Ma vederli così, i buchi bianchi, i pezzi mancanti, nemmeno segnati in nero per dire «ci sono ma non sono nei social network», proprio nemmeno disegnati… be’, fa un certo effetto, ecco.