Temo che l’ottimismo di Gad Lerner sulla fine dell’era Berlusconi sia leggermente prematuro. Spero ovviamente di sbagliarmi.

Non credo che Berlusconi riesca a durare al vertice di questo paese ancora per molto più di un anno. Ci saranno prese di distanza fra i suoi stessi alleati e anche fra gli zelanti servitori di oggi. L’uomo che ha affidato tutto sè stesso all’immagine, dall’immagine verrà ricondotto a figura patetica. Saranno le donne a sancirne la caduta nel disonore.


43 commenti a “TotoBerlusconi”

  1. mitch dice:

    scusate la volgarita’, ma la figa e’ taumaturgica

  2. Putiferio dice:

    “Saranno le donne a sancirne la caduta nel disonore”

    Quali donne?
    Quelle che mandano le figlie a fare i concorsi per diventare Velina?

  3. Ivan dice:

    Temo che a buona parte degli elettori del Berlusca, queste “bravate” provochino solo un sorriso d’ammirazione… è molto triste avere idee destrorse e pensare che si possano accomunare a questi rappresentanti.

  4. Stefano Gorgoni dice:

    figuriamoci. quando finirà l’era Berlusconi si passerà direttamente alla santificazione (a reti unificate, ça va sans dire)

  5. Migratore Clandestino dice:

    Secondo me Lerner ha ragione a scrivere che Berlusconi non durerà molto. Anzi bisognerebbe dirlo e scriverlo più spesso. Il vero problema è che se poi Berlusconi cade davvero, al governo chi ci va?

  6. Pinco Pallino dice:

    Il vero problema per il Berlusca è che ha 73 anni, ed anche io come Gad Lerner ho dei seri dubbi che possa continuare con questo suo stile fino a 74, tutto il resto sono fronzoli.
    I veri problemi, in realtà, sono il berlusconismo ed i berlusconiani: quelli purtroppo dureranno ancora un bel po’, specie se la sinistra italiana rimane quella inconcludente e/o pseudo-“pragmatica”di oggi…
    Dirò di più: a me il periodo post-berlusconi fa proprio paura… ma anch’io come te, Mantellini, spero ovviamente di sbagliarmi.

  7. Pier Luigi Tolardo dice:

    Prenderà molto Viagra, assumerà Gad Lerner a Matrix, sposerà Noemi, diventerà Presidente della Repubblica.

  8. Carlo M dice:

    a buona parte degli elettori del berlusca, queste bravate provocano certamente solo un sorriso d’ammirazione. l’impotante che è che la restante parte disapprovi.

  9. Massimo Moruzzi dice:

    da un Impero crollato per eccesso di piombo negli acquedotti a un altro crollato per eccesso di viagra?

  10. Pier Luigi Tolardo dice:

    In genere questa previsione di un’imminente caduta di Berlusconi viene reiterata ogni 15 giorni da 15 anni, lo hanno fatto tutte le grandi firme: Bocca, Pansa, Scalfari, Montanelli, Gad Lerner non vuole essere da meno.
    In genere questa previsione serve: 1) a far dire ai centristi, inutile mettersi con la sinistra tanto prima o poi Berlusconi cadrà e noi ne prenderemo il posto; 2) alla sinistra di avere pazienza. E’ una consolazione, una forma di religiosità laica,si vive anche di questo.

  11. raxi dice:

    E’ la Chiesa la grande assente in questi frangenti.

    Abbiamo sto fardello inutile in casa, che ci costa l’iradiddio.
    Che almeno in questi momenti faccia sentire la sua voce.

    Maledizione pure a loro.

  12. Massimo Moruzzi dice:

    forse è perchè si stanno chiedendo anche loro se cadrà, e stanno cercando un altro uomo della provvidenza… chissà.

  13. Alessio dice:

    La Chiesa dovrebbe accodarsi a questo squallore di gossip dilagante? Per carità speriamo di no, non sembra ancora ridotta così male come la sinistra.

  14. raxi dice:

    Caro Alessio è tutta questione di dissonanza cognitiva.

    Festinger, 1957
    http://it.wikipedia.org/wiki/Dissonanza_cognitiva

    Psicologia sociale, psicobiologia, sociologia della comunicazione. Vaglielo a spiegare alla casalinga di Voghera.

    E’ per questo che i fenomeni sociali sono cosi’ persistenti.

    Come diceva Eco qualche giorno fa:
    “«Che cosa è successo per cui gli italiani mantengono Berlusconi al potere?» gli è stato chiesto. «Non è successo nulla, gli italiani sono fatti così», ha risposto Eco. «Prima appoggiarono il fascismo. Poi lo abbandonarono quando già c’era un milione di cittadini morti”

    A sto giro probabilmente muoion solo le coscienze, ma il danno non son mica sicuro sia cosi’ insignificante.

  15. Pier Luigi Tolardo dice:

    Mi pare che da Avvenire all’editoriale di Famiglia Cristiana fino a Mons.Plotti, oggi intervistato da Repubblica, la Chiesa abbia già detto. E’ vero che la Chiesa ha già condannato ampiamente il divorzio e i divorziati, le Veline e il Grande Fratello, le leggi sull’emigrazione ma i cattolici votano quello che vogliono. Così come ha condannato i Dico ma Brunetta li ha ripresentati, la fecondazione artificiale ma Fini ha detto più volte, con il plauso della sinistra, che se ne frega. Mi pare che sia un mito anticlericale quello che vuole la Chiesa condizionare pesantemente eletti ed elettori, che appoggi la destra, che sia appoggiata dalla destra, etc. Mi pare che in una società così secolarizzata la Chiesa conti molto poco e venga strumentalizzata a destra come a sinistra, secondo le convenienze.

  16. Luciano Pignataro dice:

    Troppo profondo il blocco sociale che sostiene Berlusconi. Non sono affatto ottimista

  17. Lunar dice:

    non c’è due senza tre.
    1) Piazzale Loreto
    2) Hammamet
    3) …?
    L’italiota medio è sempre uguale a se stesso. Quelli che sostengono Berlusconi sono i figli di chi sosteneva Craxi e i nipoti di chi applaudiva a Piazza Venezia. Sono sempre loro e la fine non potrà che essere la stessa. Quando? non mi avventuro in pronostici ma sono pronto a scommettere sul risultato finale: uguale alla due e alla tre. :)

  18. uovofritto dice:

    1) Piazzale Loreto (appeso alle travi di un distributore Esso, tristissimo)
    2) Hammamet (“una Cayenna”, la definì Andreotti)
    3) …? (Porto Cervo? Principato di Monaco? Isole Caymans? Scusa se è poco..)

  19. L1 dice:

    1. nel frattempo l’ennesima gaffe “strade sporche come una città africana” sembra proprio un’inezia, a confronto col resto.

    2. ‘ndo stanno quelli che “sircana deve dimettersi, uno in quella posizione…”?

  20. Gambero dice:

    Dear Lerner,

    Ciao core.

  21. Sascha dice:

    Ecco, ora che me lo fate ricordare: Sircana e l’atteggiamento dei media italiani, non solo di proprietà del B.
    Come ho detto, in parte me la sto godendo: se non ci fosse l’Europa ci staremmo già avviando verso una catastrofe epocale ma purtroppo l’Europa c’è e questo pone dei limiti all’azione del governo (ma spero nella crisi economica mondiale…). L’ultima volta che il popolo italiano fu così convinto e orgoglioso e superiore finimmo con eserciti stranieri a farsi guerra sul nostro territorio mentre ci scannavamo fra fratelli – ah, che nostalgia…
    (un pubblico, assumo l’opinione del mio interlocutore oppure recito la parte del ‘vecchio saggio’)

  22. Antonio dice:

    sasha cosa vaneggi, l’Italia è in una situazione catastrofica per un debito pubblico nato dal consociativismo di pentapartito e sinistra.

  23. Sascha dice:

    Yeah, sure, right…
    (come dicono gli americani quando non prendono sul serio qualcuno ma non hanno voglia di discutere – a volte hanno una concisione d’espressione invidiabile…)

  24. diamonds dice:

    in una celebre battuta di Lino Banfi c’è l’essenza di come siamo noi italiani per quanto riguarda la capacità di sceglierci i governanti:”come il cane di mustafà,che ce l’aveva nel culo e diceva che stava scopando”

    mjuzik08.freeblog.hu/Files/sac.mp3

  25. Daniele Minotti dice:

    Ma non era der Monnezza? E la rima non era come *scopa’*? Poi do un’occhiatina a YouTube.

  26. Massimo Moruzzi dice:

    non lo so, ma non vorrei nè l’uno nè l’altro come presidente del consiglio…

  27. Daniele Minotti dice:

    E Alvaro Vitali? CHe ne diresti?

  28. frap1964 dice:

    Più che al Toto siamo ormai alla versione riveduta e corretta del Totò(Silvio), Peppino(Emilio) e la malafemmina.
    (sic!)

    http://www.youtube.com/watch?v=9-VrY80K9y8

  29. Sbilicuda dice:

    @diamonds
    Ha ragione Minotti, era “Squadra antitruffa”
    Grande connoisseur
    ciao

    http://www.youtube.com/watch?v=6usjnDNZQ6E

  30. Daniele Minotti dice:

    Grazie per la conferma. Pero’, adesso, vediamo di non distrarci dal principale tema del Berlusconi pedofilo (come si suggeri’ a suo tempo… – ma ROTFL).

  31. alessandro dice:

    Tocchiamoci i coglioni: mi ricorda la previsione di un altro fine analista politico, che risale e 3 anni fa:

    http://www.wittgenstein.it/2006/05/02/its-over/

  32. Marta Romano dice:

    Noi non siamo moralisti, nè vogliamo esserlo. Non interveniamo nella sua vita privata, faccia cosa sente di fare però.. però si ricordi che è il nostro presidente del consiglio, si ricordi che l’Italia è rappresentata da lui e,di eventuali figuracce, pagano tutti i cittadini. Quindi appoggio il parere del mio leader, Pier Ferdinando Casini: deve rispondere alle domande che gli pone l’Italia, per il rispetto dei propri elettori ma, ancor prima, sarebbe meglio che spuegasse agli Italiani come intende uscire dalla crisi che attanaglia le famiglie, i lavoratori, le piccole e medie imprese. Sarebbe meglio.. molto meglio!
    Marta Romano

  33. Ale dice:

    Che spiegasse agli italiani el strategie di uscita dalla crisi non sarebbe una cattiva idea, ma nessuno glielo chiede, tutti sono interessati solo a Naomi.
    Silvio se non avesse un caso Naomi dovrebbe inventarlo, cosa c’è di meglio che distrarre gli italiani con un po’ di sano gossip?

  34. Urbano Cipriani dice:

    Visto da dentro.

    Chi l’ha creato cercherà di disfarsene prima che sia troppo tardi o troppo costoso: Cia, Mossad, P2, Servizi, Mafia, Vaticano non s’erano ancora trovati di fronte a una variabile di questa portata.
    Anche lui stenta a riconoscersi e per questo sta tanto allo specchio. Saltato sul carro degli appestati tra le risate dei monatti per sfuggire alle guardie. Come farlo scendere? Questo il loro problema.

  35. Giuseppe Piazzese dice:

    Credo che il Presidente del Consiglio in quanto massima espressione del Governo e soprattutto in quanto personaggio pubblico dabba dare dei chiarimenti e fugare ogni dubbio rispetto alla vicenda di Noemi Letizia.
    Noi non vogliamo sapere i fatti privati del Presidente del Consiglio fino a quando non è lui a renderli pubblici o la stampa a trasformarli non in gossip, ma in fatti che fanno trasparire i principi valoriali dell’uomo Berlusconi e mi sembra che la stampa, di fatto li abbia resi pubblici.
    A questo punto è necessario che il Premier, che con il suo partito punta a entrare nel PPE, nel quale sono ben chiari i principi e i valori che lo determinano, dia delle spiegazioni certe e non lacunose, faccia sapere quali e di che natura sono i rapporti e che ogni dubbio sia fugato.Se ciò non succederà si darà adito a chi non gli crede di poter parlare della sua vita privata!!!Ci dica la verità, l’Italia vuole credergli, ma lui deve farsi credere!!Anche se mi sa…

  36. diamonds dice:

    come si chiamava la cosa che avevano inventato per casi di questo genere..ah si,resistenza civile

    p.s. Sbilicuda grazie(peccato,ero convinto di essere il massimo esperto di filmacci vivente)

  37. Sascha dice:

    Comunque voglio vedere cosa diranno i suoi strenui difensori (‘occupiamoci delle cose serie e non dei pettegolezzi!’) quando B., giusto per fare una cosa seria, passerà qualche legge che non approvano sul controllo della Rete e sul divieto per i download ‘illegali’…
    Beh, immagino si diranno che ‘il popolo vuole così’ e se ne staranno zitti e buoni…

  38. diamonds dice:

    sinceramente preferisco giocare col pettegolezzo che leggere titoli di giornali che parlano di barconi carichi di esseri umani abbandonati con soddisfazione in mezzo al mare,di paranoie astutamente trasformate in cronache terroristiche,di catenacci farciti di nazismo da scoglio e di crisi che è solo nella nostra testa mentre provocatoriamente si afferma che i rigurgiti che rimbombano negli stomaci sono solo nella nostra testa

    stickystockings.com/files/Archive/Flipfix/Soundtrack/Let%20The%20Sunshine%20In.mp3

  39. Daniele Minotti dice:

    @diamonds
    Purtroppo, i barconi fanno parte della nostra realta’. Scusami la battuta, ma se vuoi leggere di gossip compra Novella 3000 o quelle cose li’.

  40. Enrico dice:

    Se sei interessato al gossip anche Repubblica 3000 va bene.

  41. Daniele Minotti dice:

    E la cosa più bella l’ho sentita ieri sera a Ballarò. Franceschini che dici di non aver mai cavalcato l’onda dell’affare Noemi.
    Beh, consoliamoci: i politici sono _tutti_ bugiardi.

  42. Lunar dice:

    a me francischiello comincia a piacermi… assai. :)
    è riuscito a far sbroccare il “comunista” Bondi e la cosa non è di poco conto. Ieri sera mi sembrava di assistere a Don Camillo e Peppone a parti invertite.

  43. diamonds dice:

    daniele,io vorrei un paese che rispecchiasse la filosofia di Zemekis(“tutto per bene e niente sul serio”)