C’è in atto una raffinata campagna mediatica del PD per recuperare voti che deve essere stata immaginata da uno di quei costosi ed efficientissimi consulenti della comunicazione d’oltreoceano. Lo schema è questo: una sera fai vedere su Internet, Berlusconi che vuole palpare una assessora post terromoto, oppure lo immortali sorridente ad una tristissima festa nella periferia campana.

Un’altra sguinzagli Carlo Rossella in un talk show di prima serata lasciandoli dire cio’ che crede (e se vuoi ottenere davvero il massimo del risultato gli avvicini Sandro Bondi, al limite anche senz’audio). Per estrema sicurezza magari, se hai molto denaro da investire, su un canale limitrofo ci piazzi Cicchitto, non senza aver pensato un bel servizio al TG di prima serata per i 40 anni di Piersilvio (auguri!).

Infine per i pochi che continuano ad immaginare che l’informazione in questo paese possa giocare ancora un ruolo dentro l’orologio democratico, convinci i direttori dei principali quotidiani italiani “comunisti” a partecipare in veste di cortigiano silenzioso all’assalto mediatico del Premier nei confronti della moglie stufa.

Se tutto va per il meglio a fine serata avrai speso molto denaro ma almeno 3 o 4 elettori di quelli che avevano giurato e spergiurato “eh no, io il PD mai piu'” ritorneranno dolorosamente sui loro passi.

17 commenti a “Arruolare De Bortoli”

  1. Bill The Butcher dice:

    A’ Mantellini, si sa che in Italia i voti ad una parte politica sono sempre e solo portati dalla parte avversa :-(

  2. Lunar dice:

    spegnere quella discarica maleodorante che si chiama TV, NO?

  3. Pier Luigi Tolardo dice:

    c’è la forza della disperazione, invece, il voto del Pd è il più soggetto alle spinte centrifughe, alla fine della logica del voto utile che ha portato al 33% del’anno scorso. Tra Idv, Sinistra e Libertà, Prc-Pdci che erodono da sinistra e Udc chje erode da destra il voto cattolico-moderato, Franceschini deve appigliarsi a tutto, citare avvenire davanti a Bondi e così via. A questo punto e fino alle elezioni tutto fa brodo, non per niente Franceschini ha scelto il Si al Referendum , hanno paura che senza una forte spinta al bipartitismo il Pd non sopravviva, io non sono d’accordo.

  4. Rubisco dice:

    “spegnere quella discarica maleodorante che si chiama TV, NO?”

    Ma sei matto? Ieri sera mi sono sparato il 4° ep. di LOST e la prima di TRUE BLOOD. E sono sicuro di aver assistito ad una quantità molto più ragionevole di assurdità, vampiri succhiasangue, balzi temporali e fotomontaggi di quanti ne avrei visti su Porta a Porta. I mostri esistono.
    Meno male che c’è il MySky…

  5. Alessio dice:

    Forse nemmeno arruolando la madonna di lourdes riuscirebbero ad evitare la disfatta.

  6. davide dice:

    Da quando in qua la Signora di Lourdes parteggia per la sinistra? ;-)

  7. Albionese dice:

    Berlusconi invece, che ha capito bene le falle del capitalismo, dopo essersi mangiato poco per volta tutta la filiera, taglia gli intermediari comprandosi direttamente gli elettori con due etti di piaggeria e palle qb.
    Ormai anche il giornalismo “di qualità” italiano non si rende conto di quanto misero sia diventato. Grillo potrà dire un’altra volta, “io ve lo avevo detto”.

  8. uovofritto dice:

    “una sera fai vedere su Internet, Berlusconi che vuole palpare una assessora post terremoto”.

    Questa l’ha fatta vedere una tv locale trentina (l’unica che era presente). Non c’entrano affatto le raffinate campagne orchestrate oltreoceano…

  9. mario dice:

    Buongiorno a tutti
    mi permetto di segnalare questo articolo da parte di un terremotato che racconta la sua odissea di questi giorni sul forum di sky

    Andate a leggerlo che è molto istruttivo

    http://forum.sky.it/finalmente-la-voce-dei-terremotati-non-siamo-uno-spot-t162894.html

    Ciao
    e grazie a chi vorrà divulgarlo ulteriormente e scusate l’off topic, ma la gente soffre e nessuno lo sa o lo dice, grazie

  10. raxi dice:

    Grazie Mario.

    Ci mancavano i cessi progettati per i militari.

  11. Daniele Minotti dice:

    Massimo, scusa se approfitto della confidenza per un’osservazione pubblica, ma se parli di una *tristissima festa nella periferia campana* (peraltro senza esserci stato), lasciando trasparire reali o ipotetiche (ci spiegherai) variegature snob, classiste e razziste, l’autogol te lo fai, appunto, da solo.
    Donde, non ti puoi lamentare, se questo e’ l’atteggiamento comune ad un determinato fronte.

  12. frap1964 dice:

    Aha, lo sapevo!
    Alla festa c’era anche Minotti, che si è divertito come un matto. :-D

  13. Daniele Minotti dice:

    Se mi mandi una tua foto ti faccio il fotomontaggio.

  14. luca massaro dice:

    Una perfetta tattica di logoramento.

  15. No-è-mi… notti brave « My irony report dice:

    […] Donde, non ti puoi lamentare… […]

  16. Bill The Butcher dice:

    @Daniele, penso che Mantellini comparasse alle feste cui sb è abituato, con vulcani eruttanti, ville enormi, champagne, ostriche, sai quelle cose lì.

  17. Daniele Minotti dice:

    @Bill
    Beh, forse si’, hai ragione.