10
Apr




Michael Arrington fondatore di TechCrunch starebbe per mettere in vendita un tablet wifi da 12 pollici basato su Ubuntu. Girano in queste ore le prime foto. Un po’ come se (con le debite proporzioni) Gianni Brera ad un certo punto si fosse messo a vendere palloni di cuoio.

(via wired)

5 commenti a “Crunchpad”

  1. Dario Salvelli dice:

    Mah l’ho visto anche io: http://www.crunchgear.com/2009/04/09/crunchtablet-hits-the-net-a-little-early/

    Ne avevamo bisogno?

  2. eio dice:

    È perfetto per il bagno!

  3. mir dice:

    Non c’è Ubuntu, ma una versione ridotta all’osso di Linux.
    Quanto serve per lanciare un browser con youtube, gmail etc. e skype. Totale peso del software ca 100 Mb.

  4. nickpos dice:

    eio
    si come tavoletta in effetti va bene :)

  5. Roberto Marsicano dice:

    E’ da parecchio che dico alle aziende che il prossimo concorrente non sarà uno del loro settore!

    Perciò può succedere che un giornalista sportivo venda palloni di cuoio con il proprio brand.

    E’ il marketing, bambolo, e tu non ci puoi fare niente, niente!