Si avvicina il pericoloso periodo degli auguri di Natale via email.

10 commenti a “Simpatiche musichette animate”

  1. Nicola Maggi dice:

    E’ in questi periodi che ringrazio di avere una webmail e dei filtri per gli allegati :D

  2. Manuel dice:

    Dio benedica gli inventori dell’utilissimo GMail. Un bel filtro per tutte le mail che contengono la parola “Natale” (e anche “Babbo”, già che ci sono) e vedrai che tutto filerà liscio :-)

  3. Simone Brunozzi dice:

    Rectoverso ti ha appena dedicato una simpatica allegoria :)
    Comunque… spero solo che certi tipi di messaggi natalizi spariscano presto… che due palle :D

  4. oscar dice:

    Ma del gattino virgola che fa praticamente pubblicità alla bauli, no vogliamo parlarne? Quasi oggi ci scrivo un post.

  5. .mau. dice:

    boh, forse anche quest’anno convinco mia moglie a mettere un link e non postare gli auguri :-)

  6. Tom dice:

    La cosa fantastica di GMail è che è impara velocemente… oggi una mail di auguri è finita nello spam senza che facessi niente :P

  7. Alessandra dice:

    Farei leggere questo post e commenti a un mio cliente che ci ha appena ammorbato con una serie di richieste per la realizzazione di un originalissimo biglietto di Natale via email, sulla cui progettazione il loro creativo ha meditato per giorni e giorni, raggiungendo un risultato di rara supponenza. Della serie “so che non aspettavate altro che scoprire cosa ci eravamo inventati quest’anno per gli auguri di Natale”. Ribadisco la [mini]tesi “gli artisti della pubblicità, che tornino all’arte”.

  8. maxbruno dice:

    Condivido il fatto che Gmail sia ottimo per l’antispam.
    In fondo sono solo auguri di Buon Natale niente di più :)))
    Ah proposito di Antispam se qualcuno mi può aiutare vorrei chiedervi:
    – Riguardo all’invio di email pubblicitarie (mailing) perchè alcune email vanno nell’antispam e altre no?
    – L’oggetto e i titoli devono essere scritti in un certo modo?
    – Qualcuno sa indicarmi una guida che tratti di argomenti di antispam?

  9. spider dice:

    Il BOFH che è dentro di me ha modificato l’indirizzo che rimanda a tutti gli utenti in modo che mandi solo a lui (il BOFH): gli auguri finiscono nel cestino e non instasano il server di posta, il resto viene gestito.

    Maxbruno: Se per qualche motivo ti sei iscritto a qualche mailing list, che magari nemmeno ti ricordi, non sarebbe nemmeno giusto considerarle spam. Di solito puoi risalire all’iscrizione e/o cancellarti.
    I filtri antispam sottopongono i messaggi a diversi test, e per ognuno di essi assegnano un punteggio. Alla fine, a discrezione di chi lo ha configurato, c’è un punteggio limite entro il quale il messaggio è considerato buono, e oltre spam.

    Trovi molte informazioni a partire da Spamhaus.

  10. stefigno dice:

    brrrrrrrrrrr……..