Facebook ha disattivato l’account ad un deputato leghista. Crollano quindi le supposizioni che si trattasse di scelte senza un nesso logico.

(via corriere.it)

8 commenti a “CHIEDO A CODESTO PARLAMENTO”

  1. lunar dice:

    lo vedi che Internet ha i suoi anticorpi e alla fine tutto si rimette a posto. :)

  2. Lillo e Greg dice:

    Niente petrolio , niente energia , niente libertà. Quando ? Entro 15 anni sarà tutto compiuto.

    Poi , stare li a battagliare per inviare una mail in piu o una in meno , sarà un senso di colpa in piu quando non si sapranno piantare i semi della lattuga o dissodare un terreno per poter vivere l’anno dopo.

  3. Marin Faliero dice:

    Adesso ci vuol fare un’interrogazione parlamentare:

    http://www.corriere.it/politica/08_dicembre_09/salvini_facebook_cancellato_0b19d9ae-c612-11dd-a2ac-00144f02aabc.shtml

    Chissà in quanti sapranno di cosa parla

  4. spider dice:

    Ho come l’impressione che dopo un tot di segnalazioni per “attacco a gruppi”, quelli là non facciano tanto caso a chi è e cosa dice, semplicemente segano e buona notte.
    Mi pare verosimile, dato l’orientamento del deputato.
    Probabilmente nella mail c’è scritto. Perché non la pubblica da qualche parte?

  5. pierluigi tolardo dice:

    E noi faremo un Padanbook, altro che quel negher di Obama
    Umberto Bossi

  6. Regolo dice:

    Peccato che l’unico SN che per ora ha fatto breccia sugli utenti medi così come sui media mainstream in questo modo mostra che trasparenza e chiarezza nelle decisioni non sono proprio delle priorità. Passo indietro?

  7. HotHello dice:

    «La sinistra ha fatto ostruzionismo alla Camera dei Deputati, e ha parlato per cinque ore filate. Le alternative erano il suicidio o il computer»

    Mi sembra normale che un parlamentare della Repubblica, pagato profumatamente per far si che le leggi approvate dal Parlamento siano le migliori possibili, non abbia di meglio da fare che cazzeggiare su Facebook mentre l’opposizione ha la parola. Poi i politici italiani si meravigliano di essere odiati (soprattutto su internet).

  8. Anonymous dice:

    Guardava Facebook perche’ Pornotube era bloccato.

    Pietro Il Paccia