A Paolo Guzzanti e’ stata tolta la scorta e il parlamentare non l’ha presa bene. Dice che tale gesto “e’ un oggettivo invito per chiunque possa avere intenzione a colpirmi sia come ex presidente della commissione mitrokhin sia come editorialista.” In effetti dando una occhiata a cosa scrive sul suo blog concordo con l’analisi: forse la scorta servirebbe davvero.

8 commenti a “SCORTATELO FUORI”

  1. mauro dice:

    ci deve essere qualcosa che non va con gli orari… non puoi averlo postato stasera ;)

  2. massimo mantellini dice:

    uhh ce ne e’ di roba che non va…ora controllo grazie ;)

  3. Daniele@LG dice:

    Devo dire che il blog non va per le leggere. sarebbe bello capire qual’è stata la causa scatenante per il quale una scorta gli sia stata affidata 4 anni fa.

  4. newmediologo dice:

    Sicuramente la scorta non lo proteggerebbe dagli sputi.. Uno che si è fatto ripudiare dai suoi figli ed al cui confronto Yago è più leale del Commissario Rex.. Uno che era una delle voci più autorevoli del giornalismo di sinistra si è miseramente venduto come del resto hanno fatto altri.. Non c’è da stupirsi se poi siamo a questo punto..

  5. Anonymous dice:

    Quando non si sa neanche scrivere in italiano…

    “la causa scatenate per il quale [sic] una scorta…”

    “il blog non va per le leggere” [va solo per le ragazze serie…?]

    “uno al cui confronto Yago [forse volevi scrivere Jago] è più leale del Commissario Rex [bravo, bel paragone a triangolo!]”

    Quando – dicevo – non si san neanche scrivere tre righe senza un errore, ci vogliono i corsi di recupero. Altro che un blog!

  6. Anonymous dice:

    E’ l’italiano 2.0, il nuovo idioma dei newmediologi

  7. Andrea Poulain dice:

    ma si lamenta per cosa?chiama silvio è con tutti i favori che gli ha fatto Guzzanti, uno a libro paga attualmente disoccupato per fargli da scorta lo trova..

  8. vitocola dice:

    … gli serve, gli serve !!!