16
Lug
L’Unione Europea ha infine deciso di estendere il diritto di autore per interpreti e esecutori da 50 a 95 anni. Come al solito fanno come se Internet non esistesse.

(via corriere.it)

update: nei commenti si segnala che forse la decisione deve ancora essere presa.

16 commenti a “CHE STRANO”

  1. Simone Cosimi dice:

    Ne avevo parlato qui, l'altro giorno: http://popimmersion.blogspot.com/2008/07/diritti-dautore-lue-d-una-botta-al.html

    C'è però un'altra decisione di una certa importanza, legata alla riforma della Cisac.

  2. Daniele Minotti dice:

    Mi riservo di leggere il provvedimento, ma concordo pienamente con Massimo sul carattere cretino e miope della cosa (parole mie ;-)

  3. stark dice:

    Più che internet, fanno come se il mondo non esistesse. Si vede che han visto in difficoltà  i poveri discografici e han deciso di dargli una sistemata all'orticello. Patetico.

  4. LockOne dice:

    quindi pure noi facciamo come se non esistessero loro. e col passare del tempo questi atteggiamenti peggiorano la situazione.

  5. Massimo dice:

    quindi devo riconoscere il diritto d'autore su tutto ciò che scarico con frostwire? ,-)

  6. Massimo dice:

    per 95 anni invece che 50? e va bene ,-)

  7. Camillo dice:

    E dello "Ius Primae Noctis", se ne sa nulla?

  8. Donatella dice:

    è una proposta, non una decisione [ho incollato il link della risorsa ufficiale al posto della mia home page, altrimenti mi rigetta il commento]

  9. Domiziano Galia dice:

    Ma una cosa più equa e facile? Diritto d'autore a vita all'autore, ovviamente, e poi bona.

  10. Ric. ormai emigrato da un bel pezzo. dice:

    il corriere dice anche: "Stop anche alle «restrizioni territoriali» che impediscono alle società  di gestione di offrire licenze a radio e tv fuori dal territorio nazionale"

    Bisognerebbe informarsi su cosa significa davvero (e cioè, sai le ca.z..te che dice il corriere) ma Questo sarebbe un grosso passo avanti …vorrei vedere la BBC 1/ 2/ 3/ 4 /news24 o simili in italia e vederle battersi con le "armi-spara-pubblicità " dello "stupratore-di-frequenze-con-trapianto-al-distillato-di-viagra" di casa nostra.

  11. FabiuS dice:

    Chissà  perchè 95 e non 100… Come i prodotti del supermercato a €9,90. Hanno paura della parola "secolo" e allora ricorrono a queste meschinerie. Tristezza…

  12. tangue dice:

    A me pare che ancora manchi la ratifica del parlamento europeo, infatti il comunicato stampa adopera i termini "the Commission proposes…." [The European Commission today adopted two initiatives in the area of copyright. First, the Commission proposes to align the copyright term for performers with that applicable to authors, in this way bridging the income gap that performers face toward the end of their lives. Secondly, the Commission proposes to fully harmonise the copyright term that applies to co-written musical compositions. In parallel, the Commission also adopted a Green Paper on Copyright in the Knowledge Economy. The consultation document focuses on topics that appear relevant for the development of a modern economy, driven by the rapid dissemination of knowledge and information. Both of these initiatives comprise a unique mix of social, economic and cultural measures aimed at maintaining Europe as a prime location for cultural creators in the entertainment and knowledge sectors.]

    Comunque può succedere che il parlamento, come è già  accaduto, non ratifichi una proposta della commissione, e allora ciccia.

    Insomma, la notizia come riportata dal corriere è imprecisa, sempre meglio verificare alla fonte…Piuttosto vediamo che dice sto libro verde

  13. tangue dice:

    Ah, ho dimenticato di scrivere, e di ciò chiedo scusa, che il libro verde sottocitato riguarda proprio la diffusione della conoscenza attraverso "l'online enviroment".

    Ora chiunque fosse interessato può mandare le proprie opinioni entro il 30 novembre 2008…

    Altro che "come se internet non esistesse", adesso però tocca a noi tutti farci sentire con argomenti pregnanti!

    :)

  14. antonio vergara dice:

    allo scaricatore medio la notizia non fa nè caldo nè freddo. :-)

  15. mf dice:

    Chissà  perché non raddoppiare direttamente e arrivare a 100, luna più luna meno.

  16. PandaSorn dice:

    Attenzione che non si tratta di diritto d'autore ma di diritto connesso. Connesso perchè in parte è simile ma non per tutto.

    Infatti qui si tutela l'esecuzione, non il l'opera in se. Anche perchè il diritto d'autore vero e proprio ora dura 70 anni!

    Quello connesso ora è a 50, lo porteranno a 95, boh non so quanto cambi in fondo. Il diritto d'autore resterà  cmq uguale!

    PS Il diritto connesso di esecuzione si calcola dall'incisione dell'esecuzione, il diritto d'autore dalla morte di colui che ha creato l'opera.