Ha ragione a meta’ Luca, la canzone piu’ triste fra quelle che conosco e’ anche per me Venezia, ma non la versione di Guccini, bensi’ quella originale di Giampiero Alloisio in un disco dell’Assemblea Musicale Teatrale che incredibilmente ancora posseggo (e nel quale di pezzi tristi ce ne sono diversi).

update: Canzoni tristi dai commenti:

De Andre’, la ballata dell’amore cieco (Ilcristo)
Dik Dik, Vendo casa (Roberta Milano)
Vecchioni, Luci a San Siro (Mammifero Bipede)
De Andre’, Le passanti (ste)
Jeff Buckley, Alleluija (ecogiochi)
Guccini, La ziata (Simone)
Joy Division, Decades, The eternal (D.L)
De Andre’, la Canzone dell’amore perduto (StM)
Aznavour, Ed io tra di voi (StM)
Japan, Ghost (ArgiaSbolenfi)
Eno, By this river (ArgiaSbolenfi)
De Andre’, Smisurata Preghiera (Daniele)
Genesis, Cul-de-Sac (Daniele)
Jeff Buckley, lover, you’ve should come over (Valentina)
Guccini, Canzone per una amica (Valentina)
Beatles, Eleanor Rigby (.mau.)
Battisti, i giardini di marzo (LivePaola)
Lolli, Quello che mi resta (Ornella)
Battisti, Prendila cosi (Daniele Minotti)
Le vibrazioni, Ovunque andro’ (Smeerch)
Cohen, Alleluija (Pietro)
Jannacci, sei minuti all’alba (Cristiano)
Manfredi, fango (Cristiano)
Gaber, qualcuno era comunista (Cristiano)
Springsteen, The River (Stefano Hesse)
Billy Bragg, My youngest son came home today (Mammifero Bipede)
Assemblea Musicale Teatrale, Dietro le sbarre (Lev Blumenfeld)
Assemblea Musicale Teatrale, Alle donne brutte (Lev Blumenfeld)
Jannacci, Io e te (Vic)
Elvis Presley, In the ghetto (Lunar)
Graziani, Firenze (Vic)
Capossela, Stanco e perduto (Daniele M.)
Mannoia, Caterina (frap1964)
REM, Everybody hurts, (Fabio Affinito)
Baustelle, Love affair (Livefast)
Afterhours, Pelle (fede)
Marlene Kuntz, Nuotando nell’aria (fede)
Giardini di Mirò, Pet Life Saver (fede)
Endrigo, Aria di neve (gf)
Jeff Buckley, Alleluja (Dario Savelli)
Tenco, Un giorno dopo l’altro (enrico b.)
Lolli, Aspettando Godot (enrico b.)
Jannacci, Vincenzina (enrico b.)
Dylan, Simple Twist of Fate (Massimo Moruzzi)
Tenco, Lontano lontano (Spuntino)
Reed, Berlin (moe)
Tenco, Vedrai, vedrai (Paola/vipera via FF)
Guccini, Incontro (Mammifero Bipide)
De Gregori, Bene (Camillo)
Capossela, Utimo amore (Davide)
Radiohead, Creep (LockOne)
Who, Behind blue eyes (antani)
Simon e Garfunkel, April come she will (Minimosindacale)
Gaetano, Supponiamo un amore (Minimosindacale)
Tenco, Vedrai vedrai, Ho cpaito che ti amo, Lontano lontano (Minimosindalcale)
Conte, Elegia (Minimosindacale)
De Gregori, Niente da capire (Minimosindacale)
Jannacci, Vincenzina e la fabbrica, Sei minuti all’alba (Accattone per forza)
De Andre’, Tutti morimmo a stento (iwasadoledadstoyboy)
NIN, Hurt (Pietro Bonanno)
Coldplay, Fix you (Pablo Moroe)
Sigur Ros, Untitled #1 (Pablo Moroe)
Morgan, Un malato di cuore (ciu)
Portishead, The Rip (Franz Sammarco)
Radiohead, All I Need (Franz Sammarco)
Ulver, Solitude (Franz Sammarco)
Ulver, Funebre (Franz Sammarco)
Sigur Ros, Untitled (tutte) (Franz Sammarco)
Valet, Kehaar (Franz Sammarco)

65 commenti a “CANZONI TRISTI”

  1. fabrizio dice:

    Quel disco è un capolavoro! Io purtroppo lo posseggo solo su una ampex registrata nel '79. Lo consumai… Poi mi ricordo sul Ciao 2001 la pubblicità  di "Dovevo fare del cinema" nella quale compariva una foto di Alloisio tra Guccini e Gaber. Uno dei "desiderata" della mia vita.

  2. ilcristo dice:

    la ballata dell'amore cieco di de andre' a me metteva una tristezza incredibile :PP

  3. vic dice:

    Fabrizio, ma sei tu? Sì. L'altra cassetta TDK C90 consumata con quel disco su un lato è la mia, riversata dalla Ampex un paio d'anni dopo.

    (non ci si becca mai e chiacchieriamo nei commenti di Mante: non possiamo continuare a vederci così)

  4. Roberta Milano dice:

    contribuisco: "vendo Casa" dei Dik Dik

  5. Mammifero Bipede dice:

    "Luci a San Siro" di Vecchioni mi fa sempre male (vissuta in prima persona da romano che si innamorò di una milanese… una vita fa!).

    :-(

  6. ste dice:

    non dimentichiamo le passanti di de andrè… non c'è nulla di più triste delle occasioni perdute e del tempo che passa…

  7. Ecogiochi dice:

    Una delle più tristi forse è Alleluija cantata da Jeff Buckley.

  8. Simone dice:

    Niente di più triste de "la ziata" di Guccini

  9. D.L. dice:

    per dinci… ma nessuno cita i Joy Division? Una "Decades" per esempio, o "The Eternal"…

  10. StM dice:

    Quelle che non posso proprio ascoltare sono (tra parentesi l'interprete che mi intristisce di più) la Canzone dell'amore perduto (Fabrizio De André), Ed io tra di voi (Charles Aznavour); riesco invece a sentire, ma mi intristiscono un sacco, Perdere l'amore (Massimo Ranieri), Wuthering Heights (Kate Bush), e una secchiata di canzoni in Tutti morimmo a stento (De André… che in effetti vince a mani basse, eh?).

  11. ArgiaSbolenfi dice:

    Non commettete l’errore di denigrare la tristezza.

    Ad esempio Gino Paoli ci ha costruito su un impero;

    Un impero conosciuto come “impero di Gino Paoli”.

    Ma con ciò non intendo affermare che egli abbia fatto male.

    Ad esempio Luigi Tenco ci ha prosperato molti anni

    Fino a quando, poveretto, non ne è rimasto sopraffatto

    Salvo grosse novità  dalla riapertura dell’inchiesta.

    (Elio e le Storie Tese, La Tristezza)

  12. Daniele dice:

    Delle italiane voto Smisurata Preghiera di De Andrè, delle straniere Cul-de-Sac dei Genesis

  13. Valentina dice:

    Se posso, di Jeff Buckley è molto più triste e struggente "lover, you've should come over".

    E tra le italiane canzone per un'amica di Guccini.

  14. .mau. dice:

    essendo io un beatlesiano, voto per Eleanor Rigby. (For No One è tristina, ma non è la stessa cosa; Two of Us è triste solo se si pensa a tutto il contesto)

  15. LivePaola dice:

    Ce n'è una tristissima cantata da Lucio Battisti, non era "I giardini di marzo"?

  16. ornella dice:

    la più triste di tutti i tempi è "Quello che mi resta" di Lolli

  17. Daniele Minotti dice:

    Battisti, Prendila così. E anche i Giardini di marzo non è male…

  18. Smeerch dice:

    Nel mio piccolo "Ovunque andrò" de Le Vibrazioni.

  19. vb dice:

    De Andrè è responsabile della depressione di milioni di italiani; del resto la tristezza è un buon modo per vendere dischi (qualcuno ha già  detto che Gino Paoli ci ha costruito su un impero? ah, sì), o, come dicevano i Simpson, "deprimere gli adolescenti è come sparare a un pesce in barile". Da lì l'intero movimento Emo (http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Emo) e i suoi ultimi epigoni di successo, i deprimenti Baustelle.

  20. Pietro dice:

    Non per essere pignolo, ma la canzone "Allelujah" è di Leonard Cohen e la sua versione è decisamente più triste della cover di Buckley, secondo me.

  21. cristiano dice:

    per me non c'è storia

    .jannacci – sei minuti all'alba

    .manfredi – fango

    .gaber – qualcuno era comunista

  22. Stefano Hesse dice:

    Springsteen – The River, cantata Live a Torino millenni fa.

  23. Mammifero Bipede dice:

    Aggiungo una misconosciuta cover di Billy Bragg: "My youngest son came home today", col su lento incedere di marcia funebre:

    My youngest son came home today.

    his friends marched with him all the way.

    The pipes and drums beat all the time

    while in his box of polished pine

    Like dead meat on a butcher's tray

    my youngest son came home today.

  24. Lev Blumenfeld dice:

    Sempre dell'Assemblea Musicale Teatrale di devastante tristezza sono, da "Dietro le Sbarre", "L'impotente" ("Maria, imponente mi han fatto diventare / l'amore non potremmo più fare / e quando sarai stanca di farti abbracciare / l'amore non potremmo più fare") e "Alle donne brutte" ("a quelle che ormai vivono soltanto di tristezza / per le occasioni perse che non sono mai esistite / a cui la solitudine da tanto ha regalato / rancore verso le abitudini di un mondo / che non le ha scelte se non per dirnenticarle").

  25. vic dice:

    Scordavo Jannacci: Io e te.

    Bellissima e tristissima:

    Io e te, io e te che ridevamo

    io e te che sapevamo

    tutto il mondo era un bidone da far rotolare..

    sì perchè, la bellezza dei vent'anni è poter non dare retta

    a chi pretende di spiegarti l'avvenire, e poi il lavoro e poi l'amore..

    sì ma qui, che l'amore si fa in tre, che lavoro non ce n'è

    l'avvenire è un buco nero in fondo al tram

    Sì, ma allora, ma che gioventù che è, ma che primavera è

    e la tristezza è lì a due passi, e ti accarezza e ride, lei

    Sì ma qui, che l'amore si fa in tre, che lavoro non ce n'è

    l'avvenire è un buco nero in fondo al tram

    Sì, ma allora, ma che gioventù che è, ma che primavera è

    e la tristezza è lì a due passi, e ti accarezza e ride, lei

    N.B. alcuni dicono "in fondo al dramma" invece che "in fondo al tram". Ma a me piace più il tram, è più drammatico.

  26. Lunar dice:

    pensando ai bambini rom e alle ricette dei nostri politicanti questo pezzo mi sembra maledettamente attuale:

    elvis presley – in the ghetto

  27. massimo mantellini dice:

    Copio un commento di Vic bloccato dall'antispam:

    …….

    E "Firenze" di Ivan Graziani?

    Come scordare un ritornello come:

    Per questo canto una canzone triste triste triste

    Triste triste triste, triste triste triste, triste come me

    …….

  28. Daniele M. dice:

    Vinicio Capossela "Stanco e perduto"

  29. ArgiaSbolenfi dice:

    La citazione di Elio era uno scherzo, è una presa in giro delle canzoni tristi, prego rimuovere!

    E' impensabile non inserire Nick Drake, quasi qualsiasi cosa, butto lì una Harvest Breed da Pink Moon.

  30. ArgiaSbolenfi dice:

    "Ghosts" – (Japan)

    "By this river" – (Brian Eno)

  31. frap1964 dice:

    Che in questi giorni è pure di grande attualità :

    Caterina – Fiorella Mannoia

  32. Fabio Affinito dice:

    Io ci metterei anche Everybody hurts dei R.E.M.

  33. Luca Longhi dice:

    Sono molto stupito dal fatto che nessuno abbia citato Nick Cave

  34. livefast dice:

    love affair dei baustelle. non so se sia proprio triste, ma ogni volta che la sento mi scendono le lacrime.

  35. fede dice:

    Pelle – Afterhours

    Nuotando nell'aria – Marlene Kuntz

  36. fede dice:

    Dimenticavo:

    Pet Life Saver – Giardini di Mirò.

  37. Mammifero Bipede dice:

    Suggerisco una cernita, e poi magari un bel nastrino su muxtape.com

    :-)

  38. gf dice:

    E Sergio Endrigo ?????

    Come dimenticare 'Aria di neve ?'

    P.S. Tante canzoni riproposte da Battiato nell'album "Fleurs"

  39. Dario Salvelli dice:

    Alleluja. Jeff Buckley.

  40. enrico b. dice:

    Bella lotta, comunque aggiungo:

    – Luigi Tenco – Un giorno dopo l'altro – (anche se a me ricorda il Maigret televisivo con G.Cervi).

    – Claudio Lolli – Aspettando Godot – tutto il disco al completo è devastante.

    – Enzo Jannacci – Vincenzina

    ce ne sono tantissime, ma non vorrei intristirmi troppo elecandole.

  41. Massimo Moruzzi dice:

    Simple Twist of Fate di Bob Dylan

  42. Spuntino dice:

    E come non citare le parole struggenti di "Lontano lontano" di Luigi Tenco?

    "E lontano lontano nel tempo / l'espressione / di un volto per caso / ti farà  ricordare il mio volto / l'aria triste che tu amavi tanto. / E lontano lontano nel mondo / una sera sarai con un altro / e ad un tratto / chissà  come e perché / ti troverai a parlargli di me / di un amore ormai troppo lontano."

  43. moe dice:

    E Lou Reed, Berlin (la canzone, ma anche tutto l'LP)?

  44. Mammifero Bipede dice:

    Un po' alla volta continuano a tornar su…

    "Incontro", di Guccini, mi diede il magone per un giorno intero:

    E correndo mi incontrò lungo le scale,

    quasi nulla mi sembrò cambiato in lei,

    la tristezza poi ci avvolse come miele

    per il tempo scivolato su noi due.

    Il sole che calava già 

    rosseggiava la città 

    già  nostra e ora

    straniera e incredibile e fredda:

    come un istante "deja vu",

    ombra della gioventù,

    ci circondava la nebbia…

    (solo perché non l'aveva ancora menzionata nessuno/a)

  45. Daniele Minotti dice:

    Ma ragazzi, qui si fa la corsa alla musica snob, a chi scova la canzone d'elite e la si dichiara triste.

    Basta radical chic! Converrete con me che un qualsiasi pezzo di Gigi D'Alessio e' assai piu' triste della piu' ricercata *sfiga-song* d'autore.

  46. Camillo dice:

    Oh, dico.. ma "Bene" (Francesco De Gregori) non se la ricorda nessuno?

    "Bene, se mi dici che ci trovi anche dei fiori in questa storia.., sono tuoi…"

  47. Daniele Minotti dice:

    Ah, letta *Bene* di De Gregori, non la ricordavo. Pesa, in effetti…

    Pero', mi fate la cortesia di smetterla con questa valle di lacrime. Sondaggio sulla canzone piu' allegra no, eh?

    Porca putt… Sorry…

  48. Davide dice:

    La medaglia d'oro della tristezza non puo' che andare a Ultimo Amore di Vinicio Capossela!

  49. LockOne dice:

    e "creep" dei radiohead, dico, ce la vogliamo infilare?

  50. antani dice:

    aggiungerei "Behind blue eyes" degli Who

  51. Minimosindacale dice:

    – un brano qualsiasi di Nick Drake

    – buona parte della produzione di Giorgio Gaber

    – sul tema della fugacità  dell'amore: "April come she will" di Simon & Garfunkel http://www.youtube.com/watch?v=xUkL5YQJfEo

    – sempre sull'amore e affini: "Supponiamo un amore" di Rino Gaetano, "Vedrai vedrai", "Ho capito che ti amo" e "Lontano lontano" di Luigi Tenco, "Elegia" di Paolo Conte, "Niente da capire" di De Gregori, "Un'estate fa" dei Delta V.

  52. Simone Cosimi dice:

    Aggiungerei: Le luci della centrale elettrica/Per combattere l'acne

  53. Accattone per Forza dice:

    Mio dio, sono tante, ma queste di Jannacci credo battano tutte:

    Sei minuti all'alba

    Vincenzina e la fabbrica; pure colonna sonora di Romanzo Popolare di Monicelli

    (voce roca e straziante di Jannaci)

    "Vincenzina davanti alla fabbrica,

    Vincenzina il foulard non si mette più.

    Una faccia davanti al cancello che si apre già .

    Vincenzina hai guardato la fabbrica,

    come se non c'è altro che fabbrica

    e hai sentito anche odor di pulito

    e la fatica è dentro là …

    Zero a zero anche ieri 'sto Milan qui,

    sto Rivera che ormai non mi segna più,

    che tristezza, il padrone non c'ha neanche 'sti problemi qua.

    Vincenzina davanti alla fabbrica,

    Vincenzina vuol bene alla fabbrica,

    e non sa che la vita giù in fabbrica

    non c'è, se c'è com'è ?"

  54. iwasadoledadstoyboy dice:

    concordo con StM

    De andré vince a mani basse con tutti morimmo a stento

    Tra tutte non saprei scegliere la più bella ma neanche la più triste

  55. Pietro Bonanno dice:

    Strano che nessuno di voi giovinastri non abbia citato Hurt dei NIN, e l'ancora + amara versione di Johnny Cash

  56. Pablo Moroe dice:

    Direi Fix you, dei Coldplay. Mi vengono in mente cose brutte quando sento quella canzone. Ed è l'unica canzone triste che riesco a sentire fino alla fine.

  57. Pablo Moroe dice:

    Aggiungerei anche "Untitled #1", dei Sigur Ros.

  58. ciu dice:

    un malato di cuore. però nella versione di morgan, con l'invern di vivaldi finale.

  59. Franz Sammarco dice:

    Portishead – The Rip (da "Third")

    Radiohead – All I Need (da "In Rainbows")

    Ulver – Solitude (da "Shadow of The Sun")

    Ulver – Funebre (da "Shadow of The Sun")

    Sigur Ros – Untitled (tutte da "( )" )

    Valet – Kehaar (da "Naked Acid")

    continuo se volete :p

  60. Ed dice:

    Cavolo, tienilo stretto quel disco!

    The dolphins di Fred Neil

    Pink Moon di Nick Drake

    La domenica delle salme di De André

    American Music Club When your love is gone

    Nico The end

    Nick Cave Hey Joe

    Reason to believe Tim Hardin

    Cowboy junkies Sweet Jane

    Fotheringay Nothing more

    Ma bisognava metterne solo una? ;)

  61. Alessandro Lanni dice:

    Misty Morning, Albert Bridge – Pogues

  62. c dice:

    letteraag-ligabue

  63. leo dice:

    62 commenti, e nessuno ha tirato fuori Jacques Brel (La Fanette, Madeleine, Les Bonbons, Jef, Orly…)

    Vergognatevi e convertitevi al fiammingo.

  64. Daniele Minotti dice:

    Porca l'oca. E' vero! Ne me quitte pas o, se preferite, la versione italiana di Gino Paoli (Non andare via).

  65. chamberlain dice:

    "Thoughts of you" tratta da Pacific Ocean Blue di Dennis Wilson.