07
Lug
“«Ero disposta a qualsiasi sacrificio, ma quando ho dato la notizia a Vittorio, la sua risposta è stata: “E come facciamo ad andare in barca?”… Di comune accordo abbiamo deciso di interrompere la gravidanza, ma non ho mai smesso di pensare a un figlio.”

Corsera: Il libro-confessione di Valeria «Io, Cecchi Gori e i due aborti»

(via ritagli di .mau.)

40 commenti a “CERVELLI”

  1. Giacomo Brunoro dice:

    Che infinita tristezza per questa coppia di minus habens…

  2. roberto dice:

    immaginando lo stimolante ambiente nel quale sarebbe stato cresciuto allora tanto vale darsi al cinismo allo stato puro: credo che per il piccolo questa sia stata la soluzione migliore… con certi genitori meglio non essere mai nati!

  3. Alessandra dice:

    visto che questi sono i modelli di vita proposti ad ogni pié sospinto dalla nostra (?)informazione(?), non resta che piangere.

  4. Simone dice:

    Un'altra vittima dell'olocausto silenzioso.

    Altro che medio evo. Questa è l'età  più buia della storia: l'età  dei sacrifici umani nel nome dell'egoismo.

    E poi tutti se la prendono con la chiesa appena parla contro l'aborto.

    Ok: stupri, malattie, povertà  sono gli esempi che vengono portati in nome di tale pratica. Ma questo caso vale più di mille parole. E' giusta quì il libero arbitrio?

    Riflettete, questa è la (non) cultura che ci domina.

    Saluti.

  5. maurizio dice:

    Fossi stato il titolista del Corsera avrei scritto: io, Cecchi Gori e i due abbordi

  6. cristiano dice:

    cioè? chi non vuole un figlio per motivi che il vostro Supremo Giudizio definisce futili è un mostro? non andrei a cena con quei due tizi, ma nemmneo con voi. siete più tromboni di mia nonna… si parla di legittime scelte di vita. e di libertà  di non farsi imporre un modello per cui fra un figlio ipotetico ed un viaggio sia per forza meglio un figlio. io non giudico il vostro riprodurvi, voi non giudichiate chi non lo fa.

  7. mORA dice:

    Premesso che riempire un libro di nulla e nullità  anche per un ghost writer ben allenato non è facile, e premesso che quale che sia il vero motivo, il fatto che non si siano riprodotti è solo un bene, premesso che queste "notizie" sono spesso delle pubblicità  redazionali, se avesse scritto:

    "I figli? Sono ancora vergine."

    Ne staremmo a discutere?

    * * *

    Ai pochi rimasti, baluardi contro la barbarie, qui presenti, vorrei far rimarcare, nel caso fosse sfuggito, che stiamo parlando non di una deposizione giurata, ma di un presunto articolo di giornale che riporta un'eventuale stralcio di un eventuale libro, la cui paternità , come sempre, …"umquam".

  8. Simone dice:

    Meno male che ci sono i "moderni" come "cristiano".

    Magari è fra quelli che non sopportano chi abbandona i cani per non averli fra i piedi nelle vacanze. Quello si che è un crimine tremendo. Se invece due miliardari non fan nascere loro figlio per andare in vacanza allora è la "libera scelta".

    Non ti preoccupare, sono io che non adrei a cena con un sub-umano come te.

    Non voglio giudicare ne convincere ne nessuno. Ma è ancora possibile esprimere un'opinione non "politically correct"?

    Per "mora", chi sei tu per dire che "il fatto che non siano riprodotti è solo un bene", ah ok sei ancora più moderna, sei già  alla selezione delle nacite in base alla cultura, simpatia, opinioni dei genitori. Come sono retrogrado, certamente uno solo perchè filgio loro non aveva il diritto di vivere.

  9. .mau. dice:

    @Cristiano: non ci fosse stata la frase iniziale della signora Marini Valeria (a parte la banale constatazione che a quanto pare per la signora Marini non andare in barca costituisce "un serio pericolo per la sua salute fisica o psichica") non ci sarebbe stato nulla da segnalare, in effetti.

  10. lapitta dice:

    della serie toglietemi tutto ma non il mio yacht: che squallore!

  11. cristiano dice:

    @simone

    primo. io quando non voglio giudicare nessuno, non gli do del sub-umano.

    secondo. libera o non libera, è legale. fattene una ragione. ed il farla per andare sullo iot o perché non ci si può permettere un figlio, o per altri motivi, non è sindacabile.

    terzo. personalmente adoro non avere responsabilità  di sorta nella vita. spiegami quale Alto Fattore dovrebbe impormi di averne, tu che sei così illuminato sulle corrette ed insindacabili prerogative della razza umana…

  12. cristiano dice:

    @ .mau.

    ma infatti, io mi riferivo ai commenti, non alla segnalazione.

  13. FURNITTO.COM dice:

    no comment!

  14. spider dice:

    Costruire l'arringa anti-aborto partendo da un "libro" di Valeria Marini.

    Non so davvero chi sta messo peggio :-D

  15. Dario Salvelli dice:

    Ma il Corsera non ha niente di meglio da scrivere?

  16. Simone dice:

    Di cose da scrivere ce ne sarebbero tante per il più importante giornale italiano ma visto che informare i cittadini non è il loro scopo allora tanto vale riempirli di M. Così se ne stanno buoni, scemi e, in casi come questo, DIVISI.

  17. Giulia dice:

    Se lei non passa il tempo a darsi della cretina perché non si è tenuta il figlio sfanculando Cecchi Gori, onestamente, non vedo perché lo dovremmo fare noi.

    Non vedo nemmeno perché i "futili motivi" di una che probabilmente figli non ne ha mai veramente voluti debbano essere usati per riaprire la discussione su quanto son cretine e superficiali le donne, quello no.

  18. Massimo Moruzzi dice:

    ma sti pezzenti su che barca vanno in giro, che una incinta non può salirci ??

  19. Marcello Semboli dice:

    Siamo in un'epoca in cui la vita è una merce. Ci si fa i soldi.

    La tecnologia (non la scienza) e il liberismo, non hanno allargato i confini della libertà , hanno reso solo tali confini indefiniti…

  20. Marcello Semboli dice:

    Scusa, volevo dire "ci si fanno i soldi".

    Che gaffe.

  21. Stefano Hesse dice:

    il vero dramma è che qualche altro sconosciuto scrittore di successo non avrà  spazio sugli scaffali in quanto occupati dalla auto burrosa grafia.

  22. Massimo Moruzzi dice:

    a fa fanno una paura…

    tutti questi che da questa vicenda squallida anzi che no traggono degli insegnamenti 'moralistici' su come sta andando a rotoli il mondo moderno e bisogna tornare a dio (XXXX!*) patria e chiesa…

    *editato dal tenutario

  23. Fabri dice:

    Dopo 30 di televisione con tette&culi questo è il risultato.

    La gente è assuefatta da questo livello morale e culturale. Non siamo più capaci di indignarci.

    E, dal mio punto di vista, possiamo arrivare molto, molto più in basso.

  24. Annarella dice:

    Leggendo i commenti, a prescindere dall'ipotetico caso, mi chiedo se in Italia si è in grado di discutere di etica e di cosa sia.

    Ad occhio sembra che vi sia un campo, Oddifreddi e le storie atee, che si contrappone all'altro, Ratzy ed i suoi non relativisti.

    Premettendo il diritto sancito dalla legge, ad occhio pare che il primo campo abbia deciso di delegare qualsiasi discorso su etica e bioetica in particolare al secondo campo.

    Per il resto ci si scandalizza quando si parla di tariffe di Iphone.

    Peccato che bioetica ed etica abbiano un peso sulla vita delle persone un po' maggiore di un affascinante gadget cellularistico di lusso

  25. Mammifero Bipede dice:

    Un paese in cui nemmeno i miliardari usano anticoncezionali.

    Questo siamo.

  26. T A R O dice:

    Di questa vicenda, ne leggo l'ennesima stoccata al pirlone del Gori, onore al padre (e all'ex moje), e la continuazione/strascico di questa 'sterile' polemica in coda alla meteora (mica tanto) antiabortista de il Foglio.

    Simone:

    Sì, il libero arbitrio è lecito, sempre. Se puoi vuoi avviare una pratica per interdire la Marini… ( tanto il Gori procede da sé :-/)

    Dici: ''Altro che medio evo. Questa è l'età  più buia della storia: l'età  dei sacrifici umani nel nome dell'egoismo. ''

    Hai proprio ragione, a pensare quanti soldi La Chiesa-network abbia speso per colmare l'egoismo di qualche pedofilo, immagino il sacrificio per la cassa.

    Il punto: non mi pare che a seguito di quelle vicende sia lecito processare l'Istituzione, oltre che i suoi addetti.

    A meno che non si abbia scrupoli/obiettivi diversi da quelli professati.

    Salut!

  27. goo dice:

    Pensate se si fosse trattato di stralci di una intercettazione telefonica.

    E invece nemmeno quello.. ci tocca solo il gossip berlusconiano, mannaggia!

  28. Simone dice:

    Simone:

    Sì, il libero arbitrio è lecito, sempre. Se puoi vuoi avviare una pratica per interdire la Marini… ( tanto il Gori procede da sé :-/)

    @taro

    Dici: ''Altro che medio evo. Questa è l'età  più buia della storia: l'età  dei sacrifici umani nel nome dell'egoismo. ''

    Hai proprio ragione, a pensare quanti soldi La Chiesa-network abbia speso per colmare l'egoismo di qualche pedofilo, immagino il sacrificio per la cassa.

    A ME DELLA CHIESA INTERESSA BEN POCO. SI PUò ANCHE ESSERE ATEI PER DIFENDERE LA VITA UMANA VISTO CHE NOI COMUNQUE SIAMO TUTTI UOMINI.

    MI SEMBRA FOURVIANTE BUTTARLA SEMPRE NELL'ANTICLERICALISMO: SE RUBANO, STUPRINO ECC, CHE PAGHINO TUTTO. MI SEMBRA INTELLETTUALMENTE DISONESTO METTERE IN MEZZO LA PEDOFILIA DI ALCUNI OMOLTI PRETI QUANDO SI PARLA DI DIFESA DELLA VITA. RIPETO, SI PUO' ANCHE ESSERE ATEI, MUSULMANI, EBREI O PROTESTANTI PER DIFENDERE COMUNQUE DEI VALORI DI QUESTO TIPO.

  29. Mammifero Bipede dice:

    @ Simone

    Sei miliardi e mezzo di persone su questo pianeta sono comunque troppe.

    Stiamo devastando l'ambiente e producendo l'estinzione irreversibile di intere specie.

    Se vuoi davvero "difendere la vita" cerca di inquadrare il problema a 360°, e non dal punto di vista limitato ed egoistico della sottospecie di primati più disastrosa dell'ecosistema Mondo.

  30. Massimo Moruzzi dice:

    @Simone : quando il Papa andrà  scalzo – non con le scarpe di Prada! – in Africa a distribuire preservativi, poi forse potrà  venire a parlarci di difesa della vita…

  31. Porfido dice:

    Pazzesco. Simone dice che della Chiesa non gliene frega niente, che non è necessario professare una religione per difendere certi valori e tu, Massimo Moruzzi, non trovi di meglio che tirare in ballo il Papa e le sue scarpe (che non sono Prada. Magari sono molto più belle e costano molto di più, ma non sono Prada, informati).

  32. T A R O dice:

    Quando ''parli di difesa della vita' a che titolo citare la Marini allora?

    Forse per dimostrare che – si parli solo di cervelli o di tutta la carrozzeria completa – siamo a discutere solo di capocchie di spillo…. insomma, arroganza camuffata da fuffa.

  33. Massimo Moruzzi dice:

    @Porfido : dici bene : Simone DICE di non esserer di chiesa. Sono i più pericolosi, quelli.

    E no, credimi, sia tu sia lui, io, da ateo e anticlericale non difendo nessun "valore della vita", non certo quando si tratta di un po' di sperma e un ovulo…

  34. Porfido dice:

    @Massimo Moruzzi

    Perdonami, Massimo, guarda che Simone non dice che chiunque universalmente sia obbligato a riconoscere e difendere il valore della vita. Lui ha semplicemente espresso la sua convinzione nel fatto che non sia necessario professare una religione per ritenere la vita come qualcosa di intangibile e da preservare a ogni costo.

    Tu sei ateo e della vita di ciò che tu chiami sperma e ovulo non te ne importa nulla? Buon per te, porterai le tue argomentazioni a sostegno di questa posizione e chiunque potrà  farsi un'opinione sul fatto che sia preferibile o meno alle cose pensate da Simone o da chiunque altro. Ma non puoi zittire qualcuno che ha appena escluso un certo argomento dal terreno della discussione discussione riproponendolo stesso argomento e per di più banalizzandolo.

  35. mr oz dice:

    Cervello. A B Normal.

  36. Lorenzo dice:

    Mr Oz, la citazione di Igor (Aigor) mi sembra azzeccatissima! :-)

  37. Massimo Moruzzi dice:

    @porfido : se non si è capito, io dico che CHIUNQUE – sia esso il Papa o Simone, di una qualsiasi chiesa o ateo, ricco e famoso oppure no – vuole venire a parlarmi di "difesa della vita" deve prima dimostrarmi di aver FATTO qualcosa per chi è più che un "girino" (sperma e ovulo) e vive e soffre, siano essi i poveri, gli handicappati, i senza casa, i rifugiati di guerra, i drogati, i malati terminali etc – PRIMA di rompermi i coglioni con i suoi vuoti ideali di difesa di una "vita" per la quale poi non alza un dito…

    *amo* George Carlin:

    http://youtube.com/watch?v=MrXvDXVhqfU

  38. .mau. dice:

    @Massimo Moruzzi: a me sembrava di stare parlando di una persona che prima afferma che avrebbe fatto qualunque sacrificio e poi si è accorta che non andare in barca era peggio che un sacrificio. Senza la frase iniziale il tutto non sarebbe stato così importante.

  39. Massimo Moruzzi dice:

    la Marini non è nè bella, nè intelligente nè pericolosa. Quelli che sono pericolosi sono quelli che useranno questa cosa – o magari l'hanno fatta uscire ad arte – per dire che bisogna "difendere la vita"…

  40. vb dice:

    Ma saranno fatti loro se vogliono un figlio o meno e perchè?