Il fatto e’ che io – come immagino capitera’ a molti – non scrivo quasi piu’ a penna o a matita. Da anni ormai. Il primo effetto collaterale legato a questa abitudine persa e’ che dopo poche righe, le rare volte in cui mi capita di dover usare una penna, il mio polso sfiancato si rifiuta quasi di muoversi. Poi ce ne e’ un secondo di cui mi sono accorto poco fa. In questi giorni sto leggendo un libro e – cosa piuttosto inconsueta’ per me – ho preso appunti a matita a margine. Sono andato a rileggermi le cose appuntate i giorni scorsi che sono magari esteticamente eleganti, collegate da piccole frecce e graziosi scarabocchi di quelli che faccio spesso quando ascolto qualcuno o parlo al telefono, ma che hanno un microscopico problema: non si capisce cosa c’e’ scritto.

12 commenti a “INVOLUZIONE DELLA SPECIE”

  1. criscia dice:

    Pensavo la stessa cosa giorni fa. Il pensiero era però scaturito dal fatto che mi sono osservata le dita. Il medio della mano destra ha perso il callo (almeno quasi del tutto) tipico che si crea tenendo la penna in mano tanto a lungo. Troppi anni di scuola o troppo pc adesso? :)

  2. eio dice:

    Io scrivo spesso i post a penna su un quaderno e adesso, che è un po' che ho cominciato a farlo, quando li ricopio sul computer, riesco a decifrare quasi tutto. Quasi.

  3. Fabrizio dice:

    Che libro è?

  4. Simone dice:

    Quando faccio le interviste telefoniche non mi sono ancora abituato a scrivere a tastiera. In quel caso però la mia non è proprio scrittura, ma una sorta di stenografia personale che assomiglia più ad un codice antico… dopo un giorno dimentico il significato dei simboli e il testo torna inutile.

  5. paolo dice:

    io avevo gia' il problema del riconoscimento della mia scrittura prima ancora che anni di utilizzo del pc rendessero tutto ancora piu' difficile, forse per il futuro vedremo la nascita dell'arte della calligrafia occidentale : shodo go west ;)

  6. Merlin dice:

    Hai provato a cambiare la codifica dei caratteri? ;)

  7. eio dice:

    ha ragione Merlin. a ben vedere sembrano in Shift JIS, ma se li metti in UTF-8 va tutto magicamente a posto :)

  8. massimo mantellini dice:

    ok provo e poi vi faccio sapere

  9. Daniele@LG dice:

    Il sottoscritto ha adottato un metodo alternativo per le poche volte in cui scrive a mano…conversione da corsivo a stampatello, In questo maniera il bug verra' presto risolto.

    Che ne dite?

  10. marty dice:

    anch'io mi sono accorto che a scrivere sempre con la tastiera il polso si "stanca" subito, appena mi capita di riprendere in mano una penna.

    perciò ho adottato un metodo di lavoro. le cartelle delle pratiche, le scrivo RIGOROSAMENTE a mano. ci metto un po', ma la cosa mi obbliga a scrivere con la penna qualcosa almeno tutti i giorni lavorativi.

  11. Simone Cosimi dice:

    Sopra c'è scritto tempo.

  12. massimo dice:

    penso che questa tendenza si stia allargando e non solo per chi usa prevalentemente la tastiera per scrivere al posto della penna.

    Fai come me, prendi l'abitudine quando chiacchieri al telefono di scrivere tutte le lettere dell'alfabeto in uno stile calligrafico; aiuta credimi …

    ciao