Dario Bonacina segnala che il sistema automatico di riconoscimento facciale pensato per tutelare la privacy dei cittadini immortalati da Google Street View, non e’ ancora perfetto.

6 commenti a “EHI MA QUELLO E’ IL MIO CAVALLO!”

  1. stark dice:

    Io questo post l'avrei intitolato L'uomo chiamato cavallo ma magari è banale :-)

  2. Stefano Hesse dice:

    dici così solo perché a te non scrivono i cavalli lamentandosi che le loro facce non si vedono. Come sai, il cavallo è animale garrulo e vanesio, per cui questa iniziativa a supporto della privacy a loro non va giù.

  3. Dario B. dice:

    Come, "garrulo e vanesio"?

    Io lo ricordavo solo goloso!

  4. Destino26 dice:

    E' per tutelare tutte le donne cavallone… il sistema è studiato appositamente…

    orribile questa eh?

    Mi metto in castigo in un angolo

  5. Lunar dice:

    guarda un pò se lo riconosci di profilo

    http://tinyurl.com/6zuwzx

  6. NonSoloMusicaBlog dice:

    Ma nooo dai, è chiaro che non sia un cavallo, è Sarah Jessica Parker! Insomma, la sua privacy no!?