Leggo su Internazionale che e’ in atto una protesta della avvocatesse londinesi contro il recente divieto da parte degli studi legali della capitale inglese di indossare le calze a rete definite “tenuta non professionale”. Questa mattina ho molto raffreddore ma volevo dire che anch’io sono contrario a queste forme di divieto sessista.

3 commenti a “SCHIERARSI IN RETE”

  1. Zu dice:

    Le calze a rete si chiamano così perché creano connessioni?

  2. alfb dice:

    Il divieto è stato stabilito da un giudice reggente

  3. Nicola Mattina dice:

    io sarei possibilista… Porrei un limite solo all'effetto insaccato :-)