Una delle balle piu’ trite che abbiamo ascoltato nell’ultimo decennio in questo paese in materia di accesso alla rete e’ quella secondo la quale la grande diffusione dei telefonini avrebbe garantito un rapido sviluppo di Internet consentendoci di raggiungere e rapidamente superare gli altri paesi europei. Si trattava di una stupidaggine interessata, visto che non avevamo null’altro per le mani, la ripeteva sempre anche l’indimenticato Ministro Cardinale, ma si tratta di una stupidaggine dalle radici evidentemente ben salde. Visto che la ripete oggi anche Paolo Gentiloni nella sua deprimente (per molte ragioni) intervista di fine mandato a Stefano Carli su Affari e Finanza.

“Dobbiamo chiarire le cause e individuare delle soluzioni. Ma anche sottolineare un dato di fatto: il nostro storico ritardo nei collegamenti in banda larga da rete fissa comincia ad essere compensato, almeno in parte, da quelli da rete mobile. Non dimentichiamo che l’Italia è il Paese dei record per la telefonia cellulare. Ai dieci milioni di collegamenti broadband da fisso, se ne aggiungono alcuni milioni da rete mobile con offerte fino a 7 mega.”

4 commenti a “TAUMATURGIA CELLULARE”

  1. Massimo Moruzzi dice:

    "ai dieci milioni di collegamente broadband da fisso PIU' CARI D'EUROPA se ne aggiungono alcuni milioni – alcuni? Quanti non lo sa? Il Ministro, l'amico suo con cui va a giocare a tennis, non gliel'ha detto? – da rete mobile…

    Ma chi li usa? E per cosa? Ci vuole far credere che è questa, la via italiana per recuperare il ritardo dovuto a una rete vecchia e ai prezzi più alti d'Europa? Gentiloni: ecco un ministro che farò molta fatica a rimpiangere.

  2. Camillo dice:

    Che tristezza.

  3. Marco Pizzo dice:

    record della telefonia cellulare ma soprattutto record negativo di penetrazione dei pc (circa 50%) e di utenti di rete fissa (circa il 36% non ha neanche il telefono fisso in casa…perché di internet non gliene frega nulla o perché tanto non può avere la banda larga)

  4. Daniele Minotti dice:

    Beh, possono esserci molti distinguo, molte precisazioni. Però sono un abbonato 3 ad HSDPA e, pur essendo un collegamento volante e secondario, mi soddisfa, è molto veloce.

    Poi, ovviamente, non si può confrontarsi molto con questa Italietta che pensa che il massimo di Internet mobile sia un iPhone GPRS.

    Senza offesa. L'offerta c'è, spesso non sappiamo capirla.