(dalla homepage di corriere.it)

13 commenti a “NOTIZIE FONDAMENTALI”

  1. abc dice:

    La deriva gossippara del Corriere ormai è inarrestabile.

  2. abc dice:

    Mantellini, ma qual è il trucco per postare su questo blog?

    Continuava a riconoscere il commento come spam:

    "Error: This comment has been rejected by YACCS automatic noise/spam filters. If you are having too many problems posting, you can ask the blog owner to disable the filter for his/her blog"

  3. alessandro dice:

    e cmq il lavoro piu' antico del mondo paga ancora un casino!

  4. Francesco d'Elia dice:

    Certo che se Spitzer si era compromesso con questa storia, col particolare dei calzini bianchi corti si è davvero sputtanato..

  5. garethjax dice:

    Il corriere 3000 risulta sempre la più attendibile fonte di gossip certificato ;) Comunque i calzini bianchi sono davvero un ammazzasesso stando al 99% delle donne intervistate ;)

  6. esaù dice:

    Certo, questo blog sta diventando uno straordinario veicolo di piccanterie: prima Andrea Verde, adesso Spitzer…

  7. ste dice:

    Un post fondamentale, scusa.

  8. Nicola dice:

    totale mancanza di classe. il calzetto deve essere nero e ad altezza ginocchio, come nei migliori pornofilms anni '70! :D

  9. Writer dice:

    Avrei bisogno di contattarti via mail, ma non ho trovato il modulo "contatti". Se ti va, scrivimi al mio indirizzo, così ti specifico la proposta che avevo in mente. ciao. Writer.

  10. Albert Antonini Mangia dice:

    Non mi sorprende la "deriva gossippara" di corriere.it, tra l'altro è solo un modo di fare più page views oltre al sesso anche il gossip tira e i visitatori aumentano…

  11. spitfer dice:

    Tutta invidia

  12. Andrea dice:

    Non sono l'unico a pensare che Corriere.it sia diventato una merda.

    Certo, se il sito di Repubblica fosse più semplice e più leggibile il corriere l'avrei abbandonato da un pezzo…

  13. Daniele Minotti dice:

    Confermo che il Corriere era anche piu' leggibile su palmare (WM). Dico era perche', da qualche tempo, riconosce il dispositivo mobile e ti spara sulla relativa versione.

    Certo, con un bel risparmio di traffico, ma il fatto e' che prima di spararti ci mette un vita (anche con HSDPA)…

    Boh…