Lorenzo Campani, che e’ un bravo giornalista, sta facendo sul suo blog un grande lavoro di ricerca di testimonianze dal Tibet. Il suo ultimo post e’ piuttosto sconvolgente.

2 commenti a “DAL TIBET SU INTERNET”

  1. lirero dice:

    Ho atteso alcuni giorni per vedere se coloro i quali spesso e volentieri inviano commenti, avessero una idea purchessia di questa tragedia. La curiosità , soprattutto, derivava dal fatto che i sinistri, praticamente solo loro scrivono commenti per questo sito, hanno sempre un pensiero (si fa per dire) da inviare per rendere edotto il mondo della loro integrità  morale, della loro fierezza comunista, della loro adamantina onestà  e rettitudine. Devo dire che la curiosità  è stata pari alle attese. Da loro aspettavo, in realtà , la vigliaccheria tipica di chi, in modo acritico ed aprioristico, aderisce senza se e senza ma ad una ideologia inumana, crudele, barbara considerandola ragione di essere. I costi li paghino gli altri. A loro la connivenza ideologica fa aggio sulla umanità . Con tristezza devo dire che i comunisti ( e tutti i sinistri) non mi sorprendono. Intorno a loro c'è fetore di morte.

  2. .mau. dice:

    Mi stavo preoccupando della tua assenza, in effetti.

    Adesso mi tradurresti per favore in italiano corrente quello che hai scritto?