L’intervista a Mark Zuckerberg da parte di Sarah Lacy al South by Southwest Interactive festival sara’ forse ricordata come il primo evento stroncato direttamente in tempo reale su Twitter dai presenti. Che, prima ancora che a voce alta in sala, hanno iniziato a lamentarsi cinguettando in rete commenti poco benevoli sulla qualita’ delle domande poste dalla giornalista al 23enne Mr Facebook, un tipo che gia di suo (sentito con le mie orecchie) non e’ che sia un oratore straordinario. Unico aspetto francamente positivo ell’evento: Zuckerberg non si e’ presentato sul palco (come capita di solito) in ciabatte da spiaggia.

3 commenti a “TI STRONCO CINGUETTANDO”

  1. Massimo Moruzzi dice:

    bisognerebbe regalargli delle hawaianas brasiliane! (altro che le adidas da piscina stile squadra olimpica di nuoto della bulgaria anni 70 che usa…)

  2. mr oz dice:

    Qualcuno titolerebbe "Le notizie che non lo erano".

    Le cose pare non siano andate proprio così.

    Come spiega Arrington qui:

    http://www.techcrunch.com/2008/03/10/the-nuclear-disaster-at-sxsw-was-nothing-more-than-a-witch-burning/

  3. vb dice:

    Veramente un paio di interventi al Barcamp torinese sono stati stroncati in chat dopo tre minuti in modo niente male… :)