La nostra Autorita’ antitrust punta infine al bersaglio grosso: se la prende con il coniglio Nabaztag.

(via repubblica.it)

7 commenti a “TEMPO DA PERDERE”

  1. videogirl dice:

    non ci credo!

  2. Maria dice:

    Mi sembra strano…

  3. Tambu dice:

    fa bene, c'è il rischio serio di depressione e suicidio per via delle promesse non mantenute. Voglio dire, non mi direte che lo comprate per farvi leggere quei ridicoli RSS dei blog criminali indicati da Vespa? l'unica vera funzione utile di quel demonio sorridente è quella di sniffare le chiavi al vostro ritorno e urlare "bentornato, padrone! giornata pesante anche oggi vero, hai tirato 3 volte di coca"!!!

    :)

  4. Simone Cosimi dice:

    Che pure le ha fatte grosse…

  5. Riccardo Giordani dice:

    Se non altro l'articolo di repubblica.it contiene link ad altri siti.

    Credo sia la prima volta.

  6. .mau. dice:

    @Riccardo: solo perché così potevano fare vedere chi era stato il primo a esprimere dei dubbi!

  7. Giuseppe dice:

    Beh, se il sistemista amico di Zampirone ci ha messo due ore (sic!) a configurarlo e' giusto che se ne preoccupi un ente come l'antitrust.

    Io l'ho comprato per le sue lucine :-)