Non si tratta solo di trovare modo e maniera per turarsi il naso il giorno delle prossime elezioni, si tratta di trovare una qualche tecnica che consenta di tenerlo turato per un periodo piu’ lungo, per esempio quello infinito e doloroso della comparsa sui media delle candidature. Mentre a destra si ode lo squillo (ops) della mancata candidatura di Aida Yespica, il cui vuoto sara’ forse parzialmente attenuato dal’arrivo in lista di Angela, la rossa del Grande Fratello, a sinistra risponde lo squillo del Gerovital. Defenestrato fra gli applausi unanimi l’anzianissimo Ciriaco De Mita (mossa per la quale il PD di Veltroni si e’ preso i “bravò” di quasi tutti) proprio a causa dei suoi 80 anni (compiuti), oggi lo stesso PD candida senza imbarazzo l’ottantatreenne (da compiere) Umberto Veronesi.

19 commenti a “UN PARLAMENTO DI PERSONE NORMALI NO?”

  1. Francesco C. dice:

    Beh, se non altro Veronesi non ha una carriera geologica in parlamento (penso che fosse questo il punto di VW).

    Per il resto: il personaggio non fa impazzire neanche me.

  2. stamparassegnata dice:

    ma c'è la marianna! Non vi basta? Non facciamo sempre gli incontentabili, però

  3. giancarlo dice:

    Forse, magari, potrebbe anche essere che De Mita e Veronesi non siano proprio la stessa cosa o no?

  4. Daniele Minotti dice:

    La candidatura di quella Yespica tra le fila del Pdl ' una bufalona della Sinistra a fini denigratori.

    Massimo, non dirmi che c'hai creduto…

  5. elena dice:

    L'uscita di De Mita non è di certo dovuta all'età , ma al fatto che è in parlamento da prima dell'estinzione dei dinosauri.

    Veronesi no.

    Non è detto che nuovo e giovane debbano essere per forza appaiati.

  6. Daniele Minotti dice:

    Brava Elena (pur non avendo mai capito che bestia è Veronesi, da ministro non ha fatto un granché).

  7. massimo mantellini dice:

    elena mi sta bene,

    non homai pensato che nuovo e giovane debbano andare assieme, ma Veronesi ha 83 anni. Fosse anche qualcosa di diverso da un oncologo narcisista avrebbe lo stesso 83 anni. Che per come la vedo io sono troppi per qualsiasi candidato.

  8. Domiziano Galia dice:

    Ma senza saper né leggere, né scrivere, un tetto di quattro legislature e pensione "obbligatoria" a 75 anni come i cardinali, toh?

  9. Daniele Minotti dice:

    Massimo, sui medici (e sui ministri della sanita') puoi giudicare tu, non certo io (mi limiterei a quelli della Giustizia e ne avrei di belle da dire…).

    La candidatura di Veronesi mi sembra parecchio patetica (soprattutto da parte sua), vorrei', pero', capire perche' in un passato (e recente) Governo e' stata osannata (ripeto, senza che abbia fatto un granche').

    Con Elena, penso che il problema sia soprattutto (e non soltanto) la lunghezza dei trascorsi in politica, non l'eta' in assoluto. Casi concreti a parte.

  10. Daniele Minotti dice:

    Massimo, tie'!

    Aida sceglierebbe Uolter

    http://www.corriere.it/politica/08_febbraio_22/aida_yespica_veltroni_berlusconi_cc86f568-e161-11dc-b2e4-0003ba99c667.shtml

    (che culo, eh?)

    Ma ROTFL!

  11. Enrico dice:

    Come sempre la sinistra e' subdola nel manipolare l'informazione ed i media, quello che sorprende che ci siano persone "in teoria" sveglie che ci cascano. E' venezuelana di nascita e di passaporto quindi …

  12. PandaSorn dice:

    Anche a me non piace avere fossili a rappresentarmi, però in un'assemblea di persone (quale è il parlamente) è importante ci sia eterogeneità  e diversità  di età , esperienze, estrazioni sociali, etc.

    Veronesi non è una persona che mi stia simpatica, ma di esperienza penso ne abbia, abbastanza.

    Non trovo scandaloso che nell'ambito di un "team" di candidati ci siano anche persone in la con l'età .

    Il discorso candidature per più legislature è altro discorso: io preferisco il limite di 10 anni come per il sindaco, ma anche 3 legislature in fondo va bene (se proprio ci sono 3 legislature di fila a tempo pieno sono 15 anni, ma almeno una volta ci saranno elezioni anticipate ;) ). Quindi ci sarà  un'anzianità  al ruolo che lo trovo molto più opportuno che non anzianità  anagrafica.

    Il rischio altrimenti è pensare che i giovani siano tutti in gamba e gli anziani tutti rimbambiti, ed evidentemente non è così!

  13. Arnaldo dice:

    Ecco, se poi magari De Mita l'avessero "cacciato" perchè si è mangiato tutto il dopo-terremoto della Campania e non perchè è vecchio, forse sarebbe stato meglio. Invece, facendolo con la scusa, ora diventa "critico" candidare un 83enne.

    In più Veronesi sarà  anche un bravo oncologo, ma "politicamente" mi sembra che difenda interessi non proprio limpidi. Voglio credere al fatto che lui davvero credo che gli inceneritori siano una buona cosa, e non provochino tumori. Ma se poi scopri che la sua fondazione è pagate da dieci ditte che si occupano di smaltire i rifiuti in quel modo, allora non sono io a pensare male, sei tu che – quantomeno – fail il furbo.

  14. Menomale dice:

    Meno male che…

    http://www.menomalechesilvioce.it

    :D

  15. Massimo Morelli dice:

    La notizia della candidatura il corrirere dice che viene da libero, notorio covo di subdoli comunisti.

  16. Carmelo Cutuli dice:

    E meno male che il meglio … è ancora da venire :-)

    Ai posteri, come sempre, tocchera l'ardua sentenza …

    C

  17. Pier Luigi Tolardo dice:

    De Mita farà  perdere un po' di voti in Campania(forse 100.000, a spanne); concentrati nell'Irpinia. Ma potrebbe farne recuperare un po' in tutta Italia(forse più di 100.000) per l'effetto rinnovamento. Ovviamente mentre, per molti, sul Blog, che vorrebbero che fosse esluso perché ci ha lasciato molti miliardi di debito, è clientelare, molti che lo hanno votato e hanno beneficiato di un pochino di quei miliardi non piacerebbe sentirselo dire, per cui va bene l'esclusione, che poi non è per vecchiaia ma per il numero di legislature, superiore a chiunque altro nel Pd. De Mita poi avrà  sempre come ex Premier auto ed ufficio e segretaria(3 circa) a Montecitorio e membro consultivo della direzione del Pd, cosa si lamenta a fare? Veronesi, invece, è noto che se si fosse presentato a Milano contro la Moratti avrebbe forse vinto, è una specie di santone laico, con lui un 50.000/100.000 voti sulla Piazza di Milano si possono prendere, l'altra volta si è vinto per 24.000 voti. Veltroni non è un idealista, è solo il politico più pragmatico che esista, perfino Berlusconi, in un cero senso(capitemi) è più idealista.

  18. intempestiva dice:

    Parlando in generale, a me sembra che dei limiti "cronologici" vadano bene per togliere di mezzo, diplomaticamente, persone che si sono "bruciate" ogni rispettabilità  durante anni di struscio in Transatlantico.

    Però non credo che per l'esistenza di persone attaccate al potere in maniera parossistica l'età  avanzata debba diventare una forma di morte civile.

    Poi forse è meglio uno vecchio che ha guadagnato per merito un invito a candidarsi, piuttosto di un giovane che ha fatto carriera per meriti famigliari o simili.

    Lo vedo in università : chi diventa professore da giovane, se non è "omonimo", spesso ha un nonno materno che insegna, o qualche altro vantaggio non proprio edificante.

  19. batta dice:

    la differenza fondamentale è che De Mita è stato in Parlamento per 45 anni…Veronesi mai… non vedo dove sia il problema se è il migliore nel suo campo.