Peggio dei finti blog di finti consumatori che parlano bene di questo o quel prodotto ci sono solo i finti blog che si propongono come strumenti virali di finto marketing involontario di questo o quel prodotto. Nel caso specifico ecco il patetico blog dello scoop sui capelli di Ronaldo.

Si, perché qualche giorno fa, cazzeggiando in giro a Milano, abbiamo sgamato il mitico Luà­s Nazà¡rio de Lima, il calciatore del Milan, ovvero RONALDO (il capellone!) in giro in macchina. Senza menarcela troppo lo abbiamo seguito.

(via luca castelli su lastampa.it che, come me in questo momento, contribuisce all’hype su questa sciocchezza)

4 commenti a “UN POPOLO DI BOCCALONI”

  1. Alessio Jacona dice:

    Mi sembra giusto segnalare che questa maldestra "sòla" era già  stata individuata e descritta da Antonio LDF Patti alla fine di dicembre.

    Se non altro, trovo rassicurante che porcate come questa abbiano vita molto breve.

  2. livefast dice:

    un giorno bisognerà  aprire una discussione sul reale valore del link. non so se crei hype una valanga di backlinks al termine dei quali trovi scritto che il sito è fantoccio (e che gli autori sono sgrammaticati, non sanno usare la punteggiatura, usano un inglese da quarta elementare…)

  3. vanz dice:

    Ovviamente non crea hype, ovviamente nulla di questo crea hype, ma Crescina mica lo sa, e mica è capace/ha voglia di andare a leggere i backlink. A Crescina l'agenzia di comunicazione dice "è stato un successone virale: 200 blog ne hanno parlato tra cui Manteblog, uno dei più prestigiosi d'Italia!"

    Ne hanno parlato bene, male, aveva senso, non aveva senso, chissenefrega. A Crescina è costato pochissimo, l'AD ha visto la presentazione, è contento, contento lui contenti tutti. Anche sto mese abbiamo portato a casa lo stipendio.

  4. rIk dice:

    dio mio che tristezza…