10
Dic
Ieri pomeriggio io e Francesca siamo stati in giro in centro. A piedi. E’ piovuto tutto il pomeriggio, molta pioggia sopra una bella domenica di dicembre. Così io e la piccolina (che fra poco piu di un mese compira’ 5 anni) ce ne siamo andati a spasso sotto l’ombrello, saltando le pozzanghere e cercando di evitare le righe che separano le mattonelle sotto i portici. L’altra meta’ della famiglia nel frattempo era a teatro. Sotto la torre dell’orologio c’è un mercatino di dolciumi ed addobbi natalizi: noi, dopo lunga meditazione, abbiamo comprato un babbo natale con ventosa per appenderlo al vetro. Poi siamo passati fra le bancarelle del mercato, siamo entrati in libreria a vedere cosa c’era di nuovo, abbiamo evitato per un pelo l’acquisto di un DVD delle Winx. Poi ci siamo seduti in un bar a bere una cioccolata in tazza calda e li’ mia figlia, con le labbra segnate dal cioccolato, seduta nella sedia di fronte a me, mi e’ sembrata per la prima volta una bimba grande. Poi siamo usciti ancora sotto la pioggia ed abbiamo percorso il lungo viale che porta a casa giocando a “Buio buione” (un gioco che ci siamo inventati lì per lì che consiste nel dire frasi brevi che iniziano tutte con “buio buione”, visto che il viale che stavamo percorrendo non era poi cosi’ illuminato) fino a che non siamo arrivati a casa con i piedi bagnati dalla troppa pioggia. Ecco cosa abbiamo fatto ieri pomeriggio: avevo voglia di raccontarlo e mi andava anche di dire che e’ stato bello.

15 commenti a “BUIO BUIONE”

  1. Luca dice:

    Molto bello….

  2. Carlo dice:

    Comprendo perfettamente (io e Leonardo giochiamo a "forse la mamma ha preparato…").

  3. alebegoli dice:

    Sì, decisamente molto meglio per lo spirito che arrovellarsi sulla querelle Luttazzi / Ferrara.

  4. Andrea Beggi dice:

    Non sai quanto ti capisco. Beatrice ha 4,5 anni.

  5. livefast dice:

    :-)

  6. Roberto dice:

    Un post bellissimo… capisco perfettamente la gioia di essere papà !!!

  7. Andrea Perotti dice:

    Non ho figli ma immagino che certe emozioni siano impagabili!!!

  8. raxi dice:

    Da notare che le cose piu' belle sono spesso pure gratuite.

    Scusate la genovesità .

  9. raxi dice:

    De Biase direbbe che non aumentano il PIL.

    Viva l'economia della felicità .

  10. antonio vergara dice:

    prendo atto che sei uno dei pochi che scrive in maniera corretta "è piovuto" :-)

  11. massimo dice:

    Aperitivo in piazza delle Erbe a Genova con l'uomo di 4,5 anni. Lì ho capito che era un bimbo grande. (notare che quando ha chiesto il Negroni ho fatto finta di non capire)

  12. pim dice:

    bellissimo. io e mio figlio (4) abbiamo il "colpo di serpente", che non sto a raccontare.

  13. elvetico dice:

    Ma voi italiani (anche benestanti) perché fate un figlio solo? Così vengon su viziati e tristi.

  14. Simone Cosimi dice:

    Molto bello. Momenti semplici che restano in testa.

  15. Anonimo dice:

    sono infinitamente contento per te

    sentiamoci prima di Natale

    un abbraccio mentre sono di guardia

    Luca