Oggi Romano Prodi commentando il successo di partecipazione alle primarie del PD ha detto: “Se ieri fosse stato un fallimento, il governo saltava“. Avrebbe avuto senso dirlo prima ma magari si e’ dimenticato.

(via repubblica.it)

37 commenti a “SE MIO NONNO AVEVA LE RUOTE”

  1. ciro pellegrino dice:

    Si dice dalle mie parti: se il nonno teneva tre palle era nu flipper

  2. giancarlo dice:

    E perchè mai avrebbe avuto senso dirlo prima? Politicamente sarebbe stata una cazzata immensa. Tu quando dimentichi aperta la porta di casa, torni di corsa a chiuderla e poi dici "meno male che non sono entrati i ladri" o vai in piazza a urlare "ho la porta di casa aperta?"

  3. Ferd dice:

    Ma perche', un'affluenza di 3 milioni di elettori e' un successo?

  4. Alessio dice:

    Ha ragione Giancarlo dirlo prima sarebbe stato un grave errore politico e poi una dichiarazione del genere poco prima del voto avrebbe scatenato un mare di critiche.

    @Ferd, sì 3 milioni e mezzo di voti sono un grande successo, oltre ogni aspettativa, considerando che è ben più del doppio degl iscritti ai due defunti partiti.

  5. Mauro dice:

    Rilasciare quella dichiarazione prima del voto sarebbe stato un pessimo affare. Tutta l'attenzione sarebbe stata dirottata sul governo, qualunque risultato sarebbe stato considerato negativo dall'informazione avversa (cioè quasi tutta) e Berlusconi ora pretenderebbe il riconteggio dei partecipanti. Si dà  il caso invece che, nonostante l'assordante battage di Grillo & Co, 3.4 M di persone si siano scomodate, pagando almento un euro, non per distruggere i partiti politici ma per votare la costituente di uno nuovo. Per FERD è poco. Sarà , ma per il momento mi basta

  6. massimo mantellini dice:

    Sono d'accordo dirlo prima poteva non avere senso, dirlo dopo pero' nemmeno.

  7. ciro pellegrino dice:

    Ma qui non si sta parlando di cosa sarebbe stato più o meno furbo. Che Prodi non sia fesso lo sapevamo. Si sta semmai chiedendo al premier di non dire cose che offendano l'intelligenza di chi ascolta.

    Insomma, Prodi afferma "se falliva ce ne andavamo"; la domanda che mi viene normale fare è: "Scusa, ma a chi l'avevi detto?".

  8. Dario Salvelli dice:

    Qualcosa doveva pur dire,anche se magari di Sinistra (cit).

  9. .mau. dice:

    dirlo dopo significa cercare di far notare che al governo c'è ancora lui :-)

  10. davide menghi dice:

    Segue Ciro:

    si ma poi cosa voleva dire fallimento? 1 milione? due? 500.000? Per non schiodarsi dalle poltrone sarebbe stato un successo anche 4 gatti, 2 galline e 5 pesci, rossi ovviamente.

    E' la solita minestra riscaldata, le solitre facce. Solo che per un sacco di gente basta cambiare nome. L'abito non fà …. vedrete!

  11. Piero dice:

    Io non lo considero un grande successo, considerato che alle primarie di Prodi nel 2005 avevano votato circa di 4,4 milioni di italiani.

    Dopo lo scrutinio del 99,2% dei seggi Romano Prodi si attesta al 74,1%. I votanti sono arrivati a toccare quota 4.350.000. «E' ragionevole aspettarsi che alla fine dello scrutinio i votanti totali alle primarie dell'Unione siano circa 4 milioni 400 mila» da come si legge qui:

    wwww.dsonline.it/speciali/primarie2005/documenti/dettaglio.asp?id_doc=28549

    (notare le 4 W dell'url) ?

    Sono un milione di voti in meno rispetto alle precedenti primarie. Non è poco.

    Per loro è sempre un gran risultato. Il solito film già  visto e rivisto.

    Considerato che mancavano gli "altri" (da Bertinotti a Scalfarotto) facendo i confronti non ci trovo niente di cambiato negli equilibri politici.

    Vedi:

    wwww.dsonline.it/speciali/primarie2005/documenti/dettaglio.asp?id_doc=28547

  12. .mau. dice:

    @Piero: proprio perché il numero di votanti a parità  di perimetro è rimasto lo stesso di due anni fa, penso che si possa parlare di successo :-)

  13. LUCALOTTO dice:

    Del resto, il buon Romano è famoso per aver un coraggio da gladiatore… Mi pare che il premier sia noto anche come Romano cuor di Leone… o cuor di qualcosa che con leone fa rima…

    A proposito di politica, permettetemi di segnalare un nuovo blog http://www.spin-doctor.it, mi pare abbastanza controcorrente… o forse no…

  14. .mau. dice:

    più che altro, mi meraviglio che nessuno abbia commentato sullo spregio della consecutio temporum nella frase del nostro premier.

  15. Alessio dice:

    Scalfarotto non mancava affatto, anzi si presentava candidato. Infatti fa parte dei Mille, il gruppo in cui milita anche Luca Sofri, e credo persino che sia stato eletto tra i consiglieri, ma non ne sono sicuro. Il confronto con le primarie di due anni fa non regge, eravamo in pieno berlusconismo e antiberlusconismo, ovvo che il traino fosse diverso.

    Sul fatto che sia un film già  visto non sono d'accordo, è la prima volta in questo paese eche gli organi costituenti di un partito vengono eletti, tutti anche quelli locali, dal basso e sulla base di liste non predefinite.

    E' vero che in politica le novità  sono poche, ma quando ce n'è una bisognerebbe avere l'umiltà  di riconoscerla, non snobbarla con sufficienza, magari storcendo il naso.

    Si può non essere d'accordo ovviamente, si può dire che Veltroni non vale nulla e che non cambia nulla, tutto quello che volete (lamentarsi non costa nulla), ma non si può dire che queste elezioni siano qualcosa di già  visto, perchè non è mai accaduto prima.

  16. .mau. dice:

    "liste non predefinite"? ma se non avrei nemmeno potuto scegliere un candidato all'interno delle liste!

  17. vic dice:

    Comunque Prodi questa cosa l'avrà  messa per iscritto in busta chiusa, sigillata, e portata da un notaio, come i maghi che prevedono il vincitore del festival di Sanremo.

  18. Massimo Moruzzi dice:

    avrebbe anche avuto senso usare una consecutio temporum corretta, Caro Prodi. Tipo: il governo sarebbe saltato.

  19. il parra dice:

    Perché stupirsi, il pensiero di Prodi è sempre un ottimo viatico per la buonanotte…

    http://ilparra.myblog.it

  20. aghost dice:

    prodi sembra una bamboccione ma non è scemo. Sarebbe stato molto stupido se lo avesse detto prima. In ogni caso è un trionfalismo grottesco. 3 milioni di voti che votano per le primarie del pd significa che tutti gli altri non gliene frega una ceppa

  21. Prometeo dice:

    Il governo non è saltato, il periodo ipotetico, invece, decisamente sì.

  22. vietato cliccare dice:

    e allora se Capecchi non vinceva il Nobel, Mussi saltava.

  23. davide menghi dice:

    @Alessio

    Scusa di quale novità  stai parlando? il PD? Veltroni? Bindi? Letta? Ma Facci il piacere Facci….

  24. Alessio dice:

    @Menghi

    Sto parlando della novità  di aver scelto per elezione diretta per la prima volta in assoluto, gli organi costituenti di un partito senza altri filtri. Tanto è vero che ci sono tantissimi nomi nuovi e tantissimi giovani. Certo è inutile spiegare queste cose a quello con la puzza sotto al naso che manco si accorgono delle novità  che hanno davanti.

    Luca Sofri li chiama i perfettisti, io li chiamerei gli eterni adolescenti.

    Una cosa è certa, questo incredibile successo ha dato noia a tanti perfettisti adolescenti, di quelli che non fanno mai nulla se non criticare e lamentarsi. Di qui certi commenti stizziti come il tuo.

  25. .mau. dice:

    @Alessio: continua a sfuggirmi come si coniughi il fatto di avere delle liste bloccate con la scelta "senza filtri".

  26. Alessio dice:

    Cosa significa liste bloccate? le liste sono nate in decine di incontri e assemblee sul territorio, spesso per autocandidatura, non sono state calate dalle segreterie. Ci sono dentro persone di tutte le categorie, provenienti dalle esperienze più disparate e che rappresentano istanze sociali concrete.

    vviamente per capirlo bisognava prendersi il disturbo di partecipare, informarsi e magari cirticare prima, non solo quello di negativizzare tutto dopo.

    Ma si sa che questo è il modo preferito dall'italiano medio di fare politica (e sport).

    Tutti allenatori, tutti con la formazione vincente, ma senza spostarsi dalla poltrona in salotto.

  27. .mau. dice:

    lista bloccata significa che potevo avere anche venti liste per Weltroni (o Adinolfi), ma se io mi fossi trovato all'ultimo posto della lista non sarei mai potuto essere eletto alla Costituente del PD a meno di cataclismi davvero inenarrabili, altro che semplici percentuali bulgare. Non mi sembra un concetto così complicato, a dire il vero.

  28. Alessio dice:

    Quindi nel senso che intendi tu è improprio chiamarle liste bloccate, non c'era alcun blocco, infatti qualsiasi candidato poteva presentarsi in più liste.

  29. Massimo Moruzzi dice:

    Alessio, ma dici sul serio o… hai la tessera del PD ?

    cazzo me ne frega se uno poteva presentarsi in più liste? – male, anzi! Il punto è che domenica uno non poteva esprimere preferenze, o, meglio, al solito, l'unica preferenza l'hanno fatta le segreterie, col manuale cencelli, al solito (tu dici: in decine di incontri e assemblee sul territorio), decidendo chi stava il alto nelle liste (e quindi aveva probabilità  di essere eletto) e chi invece in basso!

  30. massimo dice:

    Allora: non sono un estimatore del presdelcons, ma comuqnue penso che Prodi sarebbe stato scemo a dirlo prima. E tu Massimo (nel senso di estensore del presente post) non ci fai mica una bella figura cambiando le carte in tavola. Non puoi dire (prima) che "avrebbe avuto senso dirlo prima ma magari si e' dimenticato" e poi (dopo) nei commenti dire una cosa diversa e cioè "sono d'accordo dirlo prima poteva non avere senso, dirlo dopo pero' nemmeno". Certo, c'è la storia del feed back che salva quel "però nemmeno", ma c'è di che zoppicare.

  31. Alessio dice:

    Ma quale manuale Cencelli Moruzzi? ma di che stai parlando? non sai nulla, non hai partecipato a nulla e lì nel chiuso del tuo cubicolo davanti al tuo monitor pretendi di sputar sentenze su decine di migliaia di persone, non iscritte a nulla, che hanno lavorato a questo progetto per mesi.

    Lascia perdere per favore, se sei pieno di rancore contro qualcuno non prendertela con chi ha lavorato seriamente a questo grande progetto.

    A proposito è stato eletto anche Scalfarotto, anche lui un uomo d'apparato secondo il tuo risibile parere?

  32. Massimo Moruzzi dice:

    Alessio:

    ci sono le liste coi candidati messi lì in un ordine deciso o no?

    posso indicare che vorrei che fosse scelto quello al numero 24 o no?

    il resto sono solo stronzate.

  33. Alessio dice:

    ci sono le liste coi candidati messi lì in un ordine deciso o no

    ****

    Questa è una banalità , qualsiasi cosa viene decisa da qualcuno, o tu di solito usi il sistema del testa o croce?

    Quello conta è il come si forma il processo decisionale, questa è la grande novità , questo è quello che è successo nei mesi precedenti ed è questo che tu non consideri nel tuo nichilismo piagnone.

    Tutte stronzate appunto. Le tue.

  34. Massimo Moruzzi dice:

    NO.

    non me ne frega un cazzo se il processo decisionale – VOSTRO, interno al partito – è stato un po' più chiaro che non in passato, ammesso e assolutamente non concesso, che io non ci credo, che sia stato così.

    E NO, io non faccio testa o croce.

    Io vorrei che lasciaste decidere siano gli elettori, con il loro voto, io scrivendo che voglio il candidato numero 24 e tu che vuoi il candidato numero 6.

    così è chiaro?

  35. .mau. dice:

    Alessio, credo che ormai l'abbiamo capito che per te il "processo decisionale" inizia e termina all'interno del partito, e il popolino deve solo fare una crocetta, tanto ci avete già  pensato voi a semplificarci il lavoro. Facciamo che la smettiamo?

  36. morbin dice:

    hey alessio,

    ma lo sai come funziano le primarie in america???

    correggimi se sbaglio, ma io so questa storia:

    mesi e stra-mesi prima si sa che ci saranno le primarie. allora qualsiasi cristo decide di candidarsi per qualsiasi posizione che può venir fuori da quelle primarie.

    ti pare che il sistema sia lo stesso?

    quale ti pare più democratico?

    non ti sembra che queste primarie siano la solita versione scimmiettante italiota "voglio ma non posso"?

    e credi davvero che le persone che sono andate a votare sposino il tuo entusiasmo?

    e crediamo davvero tutti che i numeri ufficiali dei votanti siano quelli veri?

    suvvia.

  37. GM dice:

    Le liste sono state fatte nelle varie segreterie provinciali con i pesi già  decisi (ds-margherita-ulivisti ecc ecc)