Gaspar, che se non ci fosse si dovrebbe inventarlo, sottolinea alcuni minuscoli bizantinismi della procedura di registrazione al nuovo sito del Corriere.

Insomma ti chiedono di tutto di più, ti carpiscono l’autorizzazione a spammarti, ma non guardano se sei un bot, un troll o un essere umano. Ma allora a che scopo tutto questo bizantinismo procedurale, se poi non controllano niente?
Vedi che ho fatto bene a registrarmi come Piero Ostellino?

6 commenti a “GASPAR OSTELLINO”

  1. Alessandro Lanni dice:

    che dire: clap clap clap

    il post orignale e' surreale

  2. Daniele Minotti dice:

    Senza offesa per Gaspar (che, comunque, ha fatto un bel lavoro approfondito) diverse perplessita' erano gia' state sollevate da Carlo Felice

    http://treviso.typepad.com/se_una_notte_dinverno_un_/2007/10/il-nuovo-corrie.html

  3. cfdp dice:

    …e Gaspar, diversamente da quanto avrebbero fatto molti miei colleghi, mi ha anche citato. La correttezza dipende dalla persona, non dalla professione

  4. ciro pellegrino dice:

    ahahah

    quindi posso registrarmi come Oriana Fallaci?

  5. Daniele Minotti dice:

    E io mi scuso perche' la citazione di Gaspar mi era proprio sfuggita.

  6. Davide dice:

    A volte mi chiedo: cui prodest? Tutto questo accanimento verso stampa e siti giornalistici? I vostri blog sono pessima di fattura, non siete specializzati in niente, sono siti poveri di informazione, curati male, programmati peggio (neppure XHTML 1.0 compatibili).. Che cos'è che vi rode così tanto?