Non ci vuole un supertecnico per capire che Apple quando afferma che il cracking dell’iPhone potra’ compromettere la stabilita’ del software nel futuro, comunica in maniera non esattamente trasparente e intende dire tutt’altro. Cioe’ che i prossimi aggiornamenti del firmware iPhone tenteranno (come e’ del resto capibile) di disattivare le versioni craccate. Lo si poteva forse dire direttamente. Hanno preferito un lungo ed inutile giro di parole.

In a statement, Apple of Cupertino, Calif., said the company has discovered that unauthorized iPhone “unlocking” programs cause damage to the device’s software that could make the phone “permanently inoperable” when users install future software updates from Apple. The company said that any permanent disabling of an iPhone that stems from the installation of unlocking software isn’t covered on the product’s warranty.(WSJ)

(nella foto Federico Giacanelli oggi al Cineca alle prese con il primo iPhone della sua vita di fan apple)

4 commenti a “IL GIOCO DELLE PARTI”

  1. theo dice:

    Adesso capisco certe risposte che da via mail quel bambinone nella foto :D

  2. Federico Giacanelli dice:

    Piantala o diventiamo autoreferenziali… :-P

  3. Cubic dice:

    Capibile??

  4. ste dice:

    In effetti "se non funziona piu' niente sono cazzi vostri" sarebbe stato piu' onesto, ma il marketing stranamente l'ha cassato :-)