Molto interessante l’approccio alla “puttana di tua sorella”, mistero di Fatima finalmente svelato dal tatuatissimo Materazzi nella giornata di ieri a Sorrisi e Canzoni (e a chi se no?). Repubblica.it che e’ foglio elettronico con velleita’ libertarie scrive la frase per intero gia’ nel titolo, Corriere.it si contiene in un criptico “la put.. di tua sorella”. Anche Lastampa.it segue la medesima soluzione mediata ma con un puntino supplementare “la put…di tua sorella”. Ma la scelta piu’ scaltra e indolore l’ha fatta ieri sera il TG di La7 che ha mandato le immagini della nota capocciata nel piu’ totale silenzio sottotitolando come fosse un cartone con le parole esatte del dialogo. l’informazione e’ salva, l’imbarazzo (eventuale) della conduttrice e dell’ascoltatore anche. Da segnalare la pregevole deviazione dell’oggetto d’amore de Il Giornale che approfitta della questione per lamentare con toni piuttosto accessi

mentre il francese continua a non dare notizie in merito, evitando l’argomento, cioè una spiegazione, se mai possa esistere, di quella reazione violenta e criminale (che cosa sarebbe accaduto se avesse colpito l’avversario dalla parte del cuore?), preferendo, invece, rifugiarsi nel cono di luce creatogli da cortigiani e ruffiani.

il fatto che Zidane sia una insopportabile icona di sinistra.

13 commenti a “SPUNTI DI MEDICAZIONE”

  1. PseudoTecnico dice:

    C'è anche la versione TG5 di ieri sera alle 20: giornalista che parla di "la put di tua sorella", pseudo foglio di giornale che passa nelle immagini sottostanti con scritto chiaramente "la puttana di tua sorella" ;-)

  2. raxi dice:

    Si ma … Zidane una sorella almeno ce l'ha?

  3. stamparassegnata dice:

    già . a leggere i giornali di oggi sembra che la parolaccia sia di destra (sia giornale sia libero la mettono anche nel titolo). La sinistra preferisce i puntini nei titoli (repubblica e unità ) e la scrive per esteso solo nel testo. Il corriere paraculeggia e nel titolo evita persino i punti, parlando genericamente di una generica frase svelata. A proposito del pudore a geometria variabile, segnalo anche il caso di elio germano

  4. sal dice:

    Lila Zidane

  5. massimo moruzzi dice:

    neanche brutta, la sorella di zizou, per essere algerina…

  6. Stefano Epifani dice:

    il fatto che Zidane sia una insopportabile icona di sinistra… non toglie che abbia avuto una reazione vergognosa!

  7. Daniele Minotti dice:

    Mah… Potremmo fargli un monumento. Con il film-documentario chiuderebbe il cerchio. Ma perche' fargli un film? Chi e'? E' soltanto uno che tira dei calci ad un pallone e guadagna milioni. In piu' dimostra un'antisportivita' esemplare.

    Io dico che Zidane e' uno che insieme a Materazzi – per la provocazione di cui non possiamo andare fieri – non meriterebbe certe consacrazioni. E, infatti, Materazzi non le ha avute, tranne qualche articolo tipo su SportsWeek in ordine ai suoi tatuaggi. Per il resto e' stato dipinto come il piagnone italico (cosa veramente poco di destra, se vogliamo), mentre Zidane e' stato descritto come il custode dell'onore familiare (tutti valori di sinistra, eh…).

    Ha ragione Il Giornale, sottolineando lo spirito antisportivo e ignornate di chi consacra uno come Zidane (perche' ha collezionato un bel po' di espulsioni per fatti molto gravi – ce lo ricordiamo? ci capiamo un po' di calcio segnuendolo?).

    Se, poi, si vuole vedere a tutti i costi un articolo anti-sinistra, che dipinga Zidane come un'icona negativa della sinistra (magari vota Destra) e' un problema di chi lo dice.

    Comunque, concordo con Massimo (Moruzzi). La sorella di Zidane sembra proprio una bella donna, ma non rileva che sia nordafricana. Se una e' bella e' bella.

    Ora capisco la fondata battuta di Materazzi, quanto meno intenditore di donne.

  8. Sal dice:

    @Minotti

    Ora capisco la fondata battuta di Materazzi, quanto meno intenditore di donne.

    Stai dicendo che una bella donna dev'essere per forza puttana???? Boh, mi sono perso…

  9. Daniele Minotti dice:

    E, comunque, lo so, lo so… e' un casino, un disorientamento totale.

    Ieri, su ANSA online, ho letto che Lele Mora vota AN, ma e' mussoliniano

    http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/daassociare/visualizza_new.html_124298436.html

    Vado via, vado via… Se qualcuno si vuole aggragare in equilibri trasversali, io ho trovato qualcosa di buono da fare in Africa…

  10. Daniele Minotti dice:

    @Sal

    Argh!!! Volevo dire Moruzzi che ha fatto un apprezzamento sulla signora, in effetti una bella signora. Che figura… :-(

    No. Ovviamente volevo soltanto dire che Materazzi puo' avere le sue preferenze, definire "puttana" la signora e' cosa che dovrebbe comportare responsabilita' a Materazzi.

  11. Sal dice:

    Ok…comunque "Il Giornale" dovrebbe chiamarsi "La carta", almeno sapremmo tutti come usarlo :-)

  12. Daniele Minotti dice:

    Mah, Sal… temo che avremmo l'imbarazzo della scelta: quella alla liquirizia NERA, quella alla rosa ROSSA, quella al karkade' ROSA oppure quella variegata.

    Sempre "carta" e'… e merita la fine che tutti le abbiamo destinato…

  13. massimo moruzzi dice:

    cmq, sarò proprio interista, ma preferisco la sorella di Solari. O la moglie di Figo :)