Su Second Life ora anche Repubblica ci ripensa. E pure questo dietrofront fa parte del processo di parabola mediatica di cui si diceva.

10 commenti a “FACCIO AMMENDA”

  1. /plb dice:

    fra un pò anche beppe grillo (ri)-inizierà  a parlare male dei pc, dei blog e della rete ;)

  2. Ed dice:

    …bluff/bluff.html

    E pensare che avevano fatto pure una ricca guida :D

    Sempre a proposito di bufale: hai notato, fra l'altro, che Linden Lab è (quasi) l'anagramma di Bin Laden?

  3. stefigno dice:

    per la serie dietro front…

  4. orione dice:

    non è che anche i blogger, nel loro piccolo, finiscono per diventare conservatori?

  5. marco bonomo dice:

    Elton John aveva ragione, aveva ragione, ahahaha…

  6. massimo moruzzi dice:

    ottimo articolo, specie quando solo un paio di settimane fa Newsweek era arrivato invece a sostenere che per il 2010 l'80% dei navigatori avrebbe frequentato comunità  virtuali tipo SL…

  7. Fabio Metitieri dice:

    Si', si', svolta, intanto tutti ne parlano, i giornalisti incominciano a studiarsela per non scrivere tavanate e anche Granieri fa ammenda per non essersene mai occupato e approfitta delle vacanze per fondare un gruppo in SL e guardare come e' fatta… (e che palle, io speravo proprio che i bloggher ne restassero fuori, inchiodati nel loro ideologismo).

    Tra uno o due anni anche il guru Gigi' ci dira' che lui le potenzialita' degli ambienti come SL le aveva capite subito.

    Be', in effetti io trovo il tutto molto divertente.

    ;-)

    Moruzzi, la previsione era di Gartner, se non sbaglio di aprile. La stessa Gartner che pochi giorni fa ha pubblicato i "cinque punti" per cui e' bene NON entrare in SL.

    Alla cialtroneria non c'e' proprio limite. Su tutti i fronti…

    Ciao, Fabio.

  8. Daniele Minotti dice:

    Ma che è Second Life?

  9. axell dice:

    c'è del buono anche in SL… non è l'oggetto che mi disgusta, ma chi lo usa e lo rende qualcosa di diverso da quello che è. Un gioco.

  10. Fabio Metitieri dice:

    Comunque non e' affatto un bell'articolo, Moruzzi.

    E' quasi tutto copiato dal pezzo di Wired di agosto, che adesso e' online. Ed una e' copiatura anche nelle parti che vengono presentate come considerazioni originali o indagini personali dell'articolista di Repubblica, o almeno come prese da altre fonti.

    E, al solito, e' scritto selezionando ad arte dall'articolo originale solo alcune parti, ignorandone altre, per rendere il pezzo "piu' forte", come quasi sempre fanno le nostre grandi testate in questi casi.

    L'unica cosa veramente originale e' l'intervento di Gerosa, al fondo, il quale immagino che stesse semplicemente cercando di sottolineare come i media in merito a SL stiano dicendo un sacco di tavanate, inventando un altro universo ancora, appunto, non solo virtuale ma proprio inesistente.

    Moruzzi, ti consiglirei di leggere l'originale di Wired, visto che sai bene l'inglese. E' stato criticato e massacrato un po' da tutti i SLer, ma e' senza dubbio piu' interessante e completo della sua ripresa da parte di Repubblica. Vabbe' che ci vuol poco….

    Mante, e' un'onda anche questa. Passata questa, magari ci sara' la crisi finanziaria (non appena ne parleranno le grandi testate USA, naturalmente), passata anche quella forse il trend si invertira', Business Week s ene esce con un'altra copertina, e via, tutti di nuovo a parlare bene di SL. Poi magari si scopre un avatar pedofilo e si riprende il sempre adorato tema della demonizzazione e della morbosita'. E poi si ricomincera' di nuovo tutto da capo…

    Ciao, Fabio.