Mi pare esista nella stampa italiana un problema irrisolto: ma le idiozie di questo o di quello (quelle palesi, tipo le sparate di Caruso o quelle di Gentilini o di Calderoli) meritano la prima pagina dei quotidiani? Non sarebbe forse meglio un boxino a pagina 34?

16 commenti a “LE URLA AL MERCATO”

  1. Luca Annunziata dice:

    Il problema è che hanno, come al solito, chiacchierato della forma e non del concetto.

    Per una volta che Caruso parla di una cosa seria.

  2. Daniele Minotti dice:

    Se intendi dire anche che queste sparate danno fuoco alle polveri dell'odio sociale, del razzismo, ecc., hai ragione.

    Ma penso anche che, in fondo, certi personaggi vadano "berlinati", esposti al pubblico ludibrio della prima pagina.

  3. Riccardo Campaci dice:

    Quoto Luca.

    Ma, si sà , fa notizia il sensazionalismo.

  4. stefigno dice:

    magari uno spazietto tra i vari:

    A.A.A massaggiatrice da poco a roma ……..etc etc…..

    avrebbero maggiore senso.

    :-)

  5. Daniele Minotti dice:

    Se si pretende di rappresentare gli italiani e, in particolare, i morti sul lavoro (e non di garantirsi immunita'), occorre anche badare alle forme.

  6. Alessandro Longo dice:

    I giornali italiani (e forse non solo quelli) seguoon la politica con un'attenzione che travalica il dovere d'informazione. Perché? Ma per partecipare al teatrino della stessa politica rappresentando la voce di questo e di quello e mantenendo così i legami con il potere

  7. sarmigezetusa dice:

    sie

    non s'avesse a pensare alle cose serie

  8. Luca Annunziata dice:

    @Daniele Minotti: ok, ma una volta biasimata la forma perché non passare a parlare di cose serie? Invece no, andremo avanti altri 5 giorni a dire scemenze e poi addio. Che la legge Treu e la legge 30 (detta Biagi con un cinismo da far paura) siano state molto negative per il lavoro e il mercato del lavoro è evidente. Caruso l'ha detto, in modo sbagliato, ma l'ha detto. Ha avuto il coraggio di dire che se la legge 30 del governo berlusconi era cattiva, non era meglio quella Treu del governo di sinistra precedente.

    Facessero QUALCOSA, invece di limitarsi a gettare incudini di rimproveri su Caruso.

    PS: Sia chiaro che a me Caruso… ecco, diciamo che non ci andrei in vacanza assieme!

  9. gabriella dice:

    Luca: perfetto!

    Forma sbagliata, perché in quel club inglese che è Montecitorio certe espressioni possono turbare. Ma la sostanza?

    Forza sinistra, dì qualcosa di sinistra.

  10. Daniele Minotti dice:

    @Luca

    Sì, forse ho capito quello che vuoi dire.

    D'accordo anche se io, personalmente, non so che danni abbiano fatto Biagi e Treu (e ricordiamoci che le accuse erano ad personam, peraltro molto sinistre per Biagi).

    Abbiamo due alternative: ragionare democraticamente nell'emiciclio oppure fare queste sparate. C'è una terza via? Non lo so, non ho capito tutto della vita.

    Ma la cosa che mi preoccupa è questo fuoco alle polveri che trovo, francamente, molto pericoloso per tutti. E stupido: ecco perché la gente intelligente sa come farsi ascoltare. Caruso vada a fare altro, non a sedere alla Camera, anche se è stato democraticamente eletto (per quello che mi riguarda, non è meglio di Mele). Fa danno per tutti, anche per coloro che, in buona o mala fede, vuole difendere.

  11. Luca Annunziata dice:

    @Daniele: senza offesa, ma hai letto la dichiarazione completa o solo il VIRGOLETTATO tipico dei titolisti moderni?

    Perchè Caruso ha detto qualcosa tipo: le leggi chiamate Treu e Biagi hanno contribuito a diminuire i diritti dei lavoratori e rafforzare il precariato. Questo ha permesso l'abbassamento degli standard di sicurezza sul lavoro. I due morti (uno di trentenne e uno di soli 16 anni) non sono morti, sono stati assassinati da un certo modo di fare lavoro.

    Riassunto del titolista: "Biagi e Treu assassini". E la polemica nasce da quello.

    Ridicolo. Miglioare le leggi sulle ispezioni sul lavoro, piuttosto.

  12. Daniele Minotti dice:

    @Luca

    E perche' dovrei offendermi? Sono notoriamente permaloso, ma non sino a certi punti ;-)

    Nel merito, avevo letto le dichiarazioni, ma se non ricordo male, in prima battuta, erano un po' diverse…

    Comunque, io non ho dati precisi su quello che dici, ma non mi permetto di mettere in dubbio.

    Penso che il problema vada studiato in modo piu' approfondito rispetto all'approccio di Caruso. Quelle morti sono sicuramente un dramma, una vergogna per un paese civile. Ma, nella mia ignoranza, non mi sento di attribuirle direttamente a due persone. Tutto qui.

  13. Luca Annunziata dice:

    Manco io, ma le imputo ad un certo "sistema" mondo del lavoro.

    Se hai dubbi, vai a scambiare due chiacchiere con i rappresentati di un padronato: ti chiariranno tante cosucce. E ti diranno male, malissimo di legge Treu e legge 30.

    Così come di alcuni meccanismi di controllo da far ridere i polli…

  14. arbaman dice:

    D'accordissimo con Luca, un problema reale e meritevole di attenzione espresso in modo aggressivo. Non sorprende che il discorso sia stato spostato sulla forma, perché la sostanza sta davanti agli occhi di tutti ed é incontrovertibile..in pochi anni di governo, soprattutto della sinistra, hanno sfasciato decenni di piccole conquiste dei lavoratori.

    Per quanto possano essere state inqualificabili le dichiarazioni di Caruso se realmente corrispondessero ad alcuni virgolettati, il problema delle peggiorate condizioni complessive del lavoro é evidente e necessita di ben altre attenzioni rispetto a quelle dedicate fin qui dalla sinistra italiana al governo.

  15. Daniele Minotti dice:

    @Luca

    Riconosco la mia ignoranza (colpevole) in materia.

    Però, vedi, al di là  di quello che pensiamo noi, Caruso ha ottenuto l'effetto di distogliere l'attenzione sul problema. àˆ paradossale, ma è così.

    Penso, incidentalmente, che fare il politico comporti anche avere queste malizie. Caruso è politicamente un disastro… E non andrà  lontano, indipendentemente dalle sue idee.

  16. Luca Annunziata dice:

    Caruso o chi ha riposto polemicamente?

    Ci vuole tanto a dire: il tono e' sbagliato, ma secondo me c'e' un problema e questa e' la mia soluzione? ;)