Leggo su L’Espresso che il blog di Mastella non sarebbe un fake. Il che e’ piuttosto incredibile.

Ora sapete bene che sono alle prime armi con questo mezzo per cui mi create solo difficoltà  che richiedono tempo. Mi sembra di aver risolto, per il momento. E voglio solo dirvi che, contrariamente a ciò che crede qualche fanullone tra voi, io lavoro. E abbastanza duramente. E qualche sera, anche se molto stanco, passo qui. Non perchè devo (come qualche imbecille tra voi pensa) ma perchè voglio. Perchè ho deciso di farlo per capire di più.

14 commenti a “FINISCE CHE VOTO UDEUR”

  1. Dario Salvelli dice:

    Molti lo credevano un fake invece pensavo davvero fosse il suo nuovo e fiammante blog…non so cosa,era una sensazione: forse il fatto che fosse su blogspot? Comunque si,è incredibile.

  2. Andrea Martines dice:

    Forse il campanile stava suonando mentre scriveva il post.

  3. antonio vergara dice:

    molti si stupiscono invece mastella si è calato perfettamente nello spirito della blogosfera. francamente meglio il suo blog che il tanto osannato grillo che concede commenti solo ai registrati e dopo attenta censura.

  4. frap1964 dice:

    Un ministro della Repubblica che si esprime in questo modo merita solamente il mio disprezzo.

    Ignorare completamente il suo blog credo sia la strada giusta per aiutarlo "a capire di più".

    Sempre che sia in grado di farlo.

  5. diamonds dice:

    l'anno trascorso incontrai beneventini in fuga verso il mare come leumuri euforici che fuggivano da una kermesse organizzata dalla moglie di Mastella.Lui probabilmente è stato ingaggiato da elton John affinchè ci suggerisca implicitamente una via di fuga

  6. antonio dice:

    ho letto un pò di post

    devo ammetterlo, lui scrive bene, non è impaludato, non è populista, mi sembra che risponda a a tutti anche se c'è un filtro ai commenti (inevitabile, credo)

    il contenuto è un'altra cosa, per la forma credo sia molto meglio di tanti altri, gliel'ho anche scritto

  7. livefast dice:

    giusto linguaggio, giusto registro. mi sta francamente sulle balle l'idea, ma mastella è un bravo blogger. con buona pace di tutti quelli che odiano tutto ciò che mastella rappresenta. io, per esempio.

  8. livefast dice:

    l'ipotesi ghost-writer, ovviamente, è più che sensata.

  9. Zeno dice:

    Fantastico blog! Probabilmente lo userò come esempio, fra i tanti, per i seminari che faccio: è ben scritto, personale, leggero nei modi, informale, alla mano, con della sostanza, interagisce con gli utenti. Insomma, si può essere lontani dalla sua politica e da ciò che pensa ma dimostra di aver capito esattamente cos'è un blog.

    ciao

    zeno

  10. Ed dice:

    Sì, meglio Mastella di Grillo….Tutti i gusti sono gusti. Grillo filtrerà  e censurerà  pure, Mastella usa un linguaggio da scaricatore, nei commenti e non sa (o fa finta di non sapere) che Di Pietro è Min. delle infrastrutture e non dei Trasporti.

    Mi sa tanto di fake.

  11. Daniele Minotti dice:

    Inquietante. Viviamo in un'epoca in cui la differenza la fa il blog: se ce l'hai o non ce l'hai; se ce l'hai su blogspot o in wordpress; se hai i commenti o meno; se ci rispondi o non te li fili; se usi convenzioni blog oppure no.

    Non scherzo. Metitieri, sebbene mi ci sia preso soft, ha molte ragioni.

    Un blog-party che non esiste o, comunque, si basa su principi non universalmente riconosciuti.

    So di essere un po' controcorrente.

    Esprimo il mio pensiero e ci ragiono.

  12. frap1964 dice:

    post-itagliano:

    nuntereggaepiu.wordpress.com/2007/08/04/post-italiano/

  13. Andres dice:

    beh, è linkato dal sito ufficiale dell'Udeur…

    Significa che non è un fake di sicuro

    Credo al gost… ma non per incapacità  del soggetto, o perché e per come, ma solo per una banale questione di tempo. Un ministro (chiunque sia) lavora e pure parecchio. Se poi aggiungete che è anche leader del partito… non credo che abbia il tempo per leggere i commenti e per rispondere. E' semplice calcolo matematico: è un gost, pure bravo.

  14. Valsente dice:

    Caro Andres, proprio pochi giorni fa una persona presente ad una cena romana alla quale partecipava Mastella mi ha raccontato di averlo personalmente sentito apostrofare le signore presenti con una frase del tipo: " Care Signore, sapeste quanto mi annoio a fare il ministro. Telefonatemi per favore, prendete il mio cellulare e chiamatemi almeno avrò qualcosa da fare".

    Le signore presenti si sono diligentemente annotate il suo cellulare. Sembra una bufala ma sono sicuro al 100% della credibilità  di chi me l'ha raccontata.