Il portale SXnet comparso in rete negli ultimi tempi in formato beta, ha un piccolo enorme difetto. Non ha una (in questo caso indispensabile) sezione “Chi siamo”. Per capire cosa rappresenti e chi ci sia dietro un simile nuovo sito web (partito con un cospicuo battage pubblicitario anche fuori dalla rete) e’ necessario ricorrere a Google. Il progetto e’ dell’agenzia di marketing Sister che ha curato la presenza sul web di Rifondazione (ed il cui grafico che ha partorito il logo qui sopra mi piacerebbe incontrare per chiedergli quanti punti gli rimangono sulla patente) e si proporrebbe di essere la piazza virtuale di chi si sente di sinistra. Il sito (che e’ sostanzialmente un blog) e’ fatto con i soldi della Sinistra Europea e oltre che a Rifondazione farebbe capo alla galassia di partitini che partecipano alla creazione della “cosa rossa”. Scriverlo sul sito non sarebbe stata una cattiva idea.

update: Sarah Grimaldi nei commenti, assai stizzita, ci dice che l’agenzia che ha creato SXnet si chiama Xister, e non, come ha scritto l’Unita’ e come e’ scritto ovunque sul web, Sister. Prendo atto e consiglio una tisana alla valeriana. E nel frattempo osservo discretamente perplesso che il marketing di Rifondazione e quello di Mercedes, WB e Bulgari, sono gestiti dalla medesima agenzia.

24 commenti a “QUALCOSA DI SINISTRA”

  1. vb dice:

    Mi fa piacere vedere che non sono l'unico ad averne parlato (vedi http://bertola.eu/nearatree/?p=633 ). Io l'ho definito "bit rubati all'agricoltura", perchè il genere di persone che vi partecipa non ha grande interesse ad ascoltare idee anche leggermente diverse dalla propria: e allora a che serve un forum? Ho lasciato un post un po' provocatorio, e mi sono preso l'attesa salva di fischi, anche se è diventato, direi, il post più letto dell'intero forum. CVD.

  2. PseudoTecnico dice:

    E' un logo ggggiovane! In effetti fa molto myspace

  3. .mau. dice:

    il logo secondo me l'hanno fatto in un trip d'acido pensando al Magical Mystery Tour.

    Interessante il fatto che in questo momento il loro "manifesto" bello in evidenza scriva "paRtecipa": vedi e come controprova qua. Mi sa tanto che sia tristemente vero che il sistema, come del resto la sinistra pura-e-dura da sempre, sia in modalità  write-only.

  4. .mau. dice:

    Mi sono dimenticato di chiudere un tag. Il link che è sopravvissuto prima era quello diretto al loro jpg, mentre la copia che ho fatto è questa.

    Mi scuso per il disservizio.

  5. Massimo Moruzzi dice:

    sito inutile e senza capo nè coda di un raggruppamento inutile. per di più, fatto con soldi altrui. pessimo.

  6. ciro pellegrino dice:

    Centrato in pieno.

    A parte l'arroganza di non dire chi sono (per la serie, come, non conosci Mussi?) vogliamo parlare dei tabelloni pubblicitari che almeno nella mia città , Napoli, sono più di quelli della Fiat per la nuova 500? E quanto è stato speso? E da dove arrivano sti soldi.

    E' il nuovo che avanza, amico. Per questo ho innestato la retromarcia.

  7. Massimo Moruzzi dice:

    cioè, Mussi è riuscito ad avere milioni di euro dall'UE e io no?

  8. sarah grimaldi dice:

    Egregio mantellini, sua madre si sbagliava: una cosa la sa fare: parlare a sproposito. Oltre ad aver totalmente sbagliato sia il settore dell agenzia, che il nome, la sua mi sembra una critica incredibilmente sterile (critiche di natura grafica, ne ha di tempo da perdere! Se poi vuole le do un parere sul suo blog…). MI piacerebbe vedere un utilizzo meno uterino *- e lo dico da donna -degli strumenti che il web ci mette a disposizione (non credo che i punti patente di chi ha disegnato il logo abbiano nulla a che fare con il progetto in se), per condividere, per comunicare e non per criticare come una stizzosa massaia operazioni moooolto piu grandi di lei. Se la sinistra italiana avesse meno tromboni, la musica suonerebbe arriverebbe più in alto.

    Cordiali saluti

    Sarah Grimaldi

  9. vb dice:

    Ecco, direi che il commento qui sotto esemplifica bene il problema, e il tipo di "discussione" che si può trovare su quel sito…

  10. Massimo Moruzzi dice:

    complimenti a Sarah: in poche righe oltre a scrivere "Mantellini" con la "m" minuscola è riuscita a scrivere "dell agenzia" senza apostrofo, "le do" senza accento e "se" senza accento.

    l'è bravina, eh? ;-)

  11. simone dice:

    E i due punti ripetuti due volte in fila, la virgola dopo il che, i puntini di sospensione a casaccio, l'asterisco immotivato, i due verbi consecutivi nel finale.

    Indizi di uso uterino degli strumenti che il web ci mette a disposizione?

  12. .mau. dice:

    beh, sicuramente il carattere "apice" è reazionario ed è stato abolito dalla tastiera della signora o signorina Sarah, mi pare ovvio.

    Però almeno non sono in modalità  read-only: adesso "registrati" è scritto correttamente. Mi sembra già  un buon risultato.

  13. Massimo Moruzzi dice:

    d'altronde, è o non è una "community totalmente interattiva" ? ;-))

  14. Joe Tempesta dice:

    Vabbè, a me il logo piace.

    (Mussi no)

  15. Mammifero Bipede dice:

    In effetti il logo ricorda un po' Mantegna, ma con qualche tocco di Vermeer… :-)

    IMHO, molto "American Fashion", una roba di sinistra, appunto.

    Mi sa che hanno riciclato uno di quelli scartati dalla serie televisiva "Wonder Woman" degli anni '80.

  16. sarah grimaldi dice:

    Grazie per la precisazione. Noto con piacere, mentre sorseggio la mia tisana alla valeriana, che i commenti sono aumentati, e per fortuna c'è anche qualcuno che da il giusto peso a quello che voleva essere un interpretazione meno didascalica e meno politica dei sentimenti che accomunano le persone partecipi del blog.

  17. Massimo Morelli dice:

    eh?

  18. suzukimaruti dice:

    A sinistra dei DS si drogano e pure tanto. Non ci ho voluto credere fino a quando non ho guardato quel povero sito. Mio dio che imbarazzo essere alleati con quelli li'…

  19. Massimo Moruzzi dice:

    Grande Sarah!

    un interpretazione.

    Bravissima.

  20. ciro pellegrino dice:

    SaraH sang ra' culonna gli apostrofi.

    Comunque il sito è veramente brutto, eh, non te la prendere.

    Ps: consiglio al neonato movimento una sezione SPESE, con tutti i denari ""investiti"" in web e pubblicità  tradizionale (paura eh?).

  21. Naonda dice:

    il due punti dopo il due punti lo usava anche Manzoni

  22. arso dice:

    @ suzukimaruti: si! :-P

    @ Naonda: che c'entra… li uso pure io.

    Comunque volete mettere questo sito con il suo precedessore http://www.diamocideltu.net/? E' decisamente un passo avanti!

  23. Naonda dice:

    @arso: era indirizzato a simone: c'entra :D

    (Nel senso che quello mi pareva il problema minore ^^)

  24. Ste dice:

    A me il sito piace, ho pubblicato qualcosa, anche non inerente alla politica ed è stato tutto pubblicato. Poi il logo è da paura! (è vero, sembra Wonder woman!….la fantasia, finalmente, al potere!). Secondo me la forza di sxnet sarà  nella sezione community, che se cresce un po' diventerà  davvero fucina di idee e contenitore di info inedito (almeno in Italy). Coraggio gente!, meno scetticismo e più entusiasmo,,senza mai essere acritici, ovvio!

    cià !

    p.s. Avro schordato qualce à ccento o fatto erori crammaticali? ;)