19
Mag
Repubblica.it ha una drammatica fotosequenza del malore di Berlusconi a L’Aquila. Drammatica perche’ la sequenza e’ composta da tre versioni della stessa foto piu’ o meno zoomata.

8 commenti a “IMMOBILISMO”

  1. Lopo dice:

    Però almeno non lo nascondono:

    "In questa galleria ecco la immagine (tagliata tre volte) del momento del malore che ha colpito Silvio Berlusconi durante il comizio a L'aquila"

    Sempre che non abbiano cambiato in corsa la didascalia una volta accortisi che tu (o magari un altro) lo avevi notato…

    Sicuramente dovrebbero imparare a scrivere "L'Aquila" con le maiuscole corrette. E ad usare l'elisione per "la immagine" (forse è un indizio di una correzione successiva?)

  2. elena dice:

    Uh che angoscia, un tale climax lascia senza fiato.

    Soprattutto perchè probabilmente si tratta di paresi, per quanto anche quella macchia arancione in faccia non mi dice niente di buono.

  3. massimo mantellini dice:

    ah se c'era la didascalia io non l'avevo notata. ;)

  4. Fabrizio dice:

    Ma guarda che si è mosso. Nella terza foto gli si è mosso il quarto capello da destra!

  5. camillo miller dice:

    beh , basta mettere come sottofondo i quarti acuti di violini che salgono di un semitono ad ogni foto , tipici dei film horror.

  6. Cdv dice:

    Per aumentare il phatos potevano mettere Bennato "tutti in torno al capezzale di un malato molto grave, anzi già  qualcuno a detto, che il malato è quasi morto". E pensare che gli do un euro al giorno da decenni.

  7. il parra dice:

    Certo che questa cosa dei malesseri che lo colgono sul palco è molto di sinistra….

  8. MFP dice:

    Ma chissenefrega (sempre cordialmente e sarcasticamente)