Dopo aver visto Sex Crimes and Vatican (30 minuti di documentario del 2006 nel piu’ luminoso stile BBC) l’appellativo che Brodo ha dedicato a Papa Ratzinger (“Il pastore tedesco”) appare forse eccessivamente benevolo.

10 commenti a “DA CHE PULPITO”

  1. sasaki dice:

    Beh, più che Brodo, direi che l'appellativo glielo aveva già  dato il Manifesto il giorno che divenne Papa.

  2. massimo mantellini dice:

    devo cominciare a leggere il manifesto allora ;-)

  3. Carlo dice:

    In effetti, fu un fulminante titolo del Manifesto. A questo punto ripiegherei su Papa Natzinger.

  4. camillo miller dice:

    o anche Razzìnger , razzìnger , robot !

  5. Luigi dice:

    Stupendo il titolo del manifesto (copertina anche della raccolta "Buona la prima" in vendita online). Ho ancora la copia, geniale…

    Sì Massimo, devi iniziare a leggerlo, è molto più obiettivo di molti altri (nonostante mostri ancora con orgoglio la dicitura "Quotidiano comunista").

    Saluti, Luigi

  6. Vaticano Boy dice:

    il manifesto è l'unico quotidiano che ha dato risalto alla vicenda, tze'

  7. raxi dice:

    visto proprio ieri sera

    pelle d'oca e riluttanza

    ma anche intensa voglia di far qualcosa

  8. macman dice:

    Fa sorridere la bagarre di queste ore sulle polemiche legate all'acquisto dei diritti da parte della rai e di Santoro del documentario. Chi dirà  alla commissione censura o ai dirigenti rai che vogliono bloccarla che in rete gira una versione integrale del documentario (perché sarebbero capaci di tagliarlo… sicuramente).

  9. .mau. dice:

    perché mai, macman? Qual è la probabilità  che il telespettatore medio sia in grado di scaricarsi il video?

    (tra l'altro, sono convinto di avere letto qualcuno che qualche giorno fa scrisse "il video incriminato è già  apparso questa settimana sulla Rai, nella trasmissione di Minoli: solo che è stato a notte fonda e senza pubblicità ". Solo che non ricordo affatto chi l'abbia scritto)

  10. Macman dice:

    La probabilità  è alta perche in Italia di mangiapreti ce ne sono ancora molti. :)