Luca, che gestisce il blog di Zooomr in italiano, mi ha invitato a provare questo servizio di photosharing (che tanto nuovo non e’ visto che e’ nato nel 2005). Il paragone con Flickr e’ forse un poco prematuro (Flickr e’ per ora e per molte ragioni differenti un servizio di un altro pianeta) ma Zooomr ha alcune funzioni strepitose come per esempio il Geotagging integrato con le mappe di Google molto semplice e ben fatto. Se poi avete un blog, potrete, attraverso un post come questo che sto scrivendo, ottenere un account pro semplicemente postando una immagine dal vostro Zooomr.

4 commenti a “LE TRE "O" DI ZOOOMR”

  1. Luca dice:

    Che dire, grazie della segnalazione!

    Spero che qualche tuo lettore possa comprendere lo spirito "da web collaborativo di zooomr" e sposare la causa.

    Dietro Zooomr c’è dietro il colosso di turno e per questo motivo crediamo molto nella rete dei blogger e nei loro lettori, anche regalando loro un account pro. http://blog.zooomr.com/2006/07/07/do-we-love-bloggers-yes-we-do/

  2. Massimo Moruzzi dice:

    cioè, adesso zooomr è coolr di flickr ? ;-)

  3. Dario Salvelli dice:

    E photobucket? E…insomma ce ne sono tanti, si tratta solo di scegliere. Però voler localizzare il servizio è una scelta che potrebbe premiare..

  4. vedicam dice:

    zoomr è tremendamente lento.