Dopo i tentativi (solo parzialmente riusciti) da parte di Apple di costringere alcuni blogger a svelare le fonti delle notizie pubblicate su siti di rumors come Appleinsider, la Camera dei Rappresentanti in USA sta per introdurre il “Free Flow of Information Act of 2007”, che estende anche ai blogger alcune prerogative di riservatezza a disposizione dei giornalisti. Qualche sacrosanto diritto in piu’ per i cittadini che si dedicano all’editoria personale, nessuna sconvolgente nuova equiparazione fra blogger e giornalisti.

(via ArsTechnica)

Un commento a “QUALCHE DIRITTO IN PIU’”

  1. motumboe dice:

    non male però come notizia