01
Mag
Quelli di Kataweb (purtroppo non si capisce chi) bloggano dal concerto del 1° maggio. Una bella idea.

11 commenti a “LIVE BLOGGING”

  1. Fabio Metitieri dice:

    Mante, se stessero bloggando dal cesso per raccontare quanta carta igienica stanno usando, a te parrebbe comunque "una bella idea". Purche' sia un blog, qualsiasi pataccata per te va bene.

    Il concerto e' trasmesso in diretta su Rai 3. Mi piacerebbe proprio sapere chi e' cosi' scemo – a parte te – da "vederlo" tramite i post di Kataweb.

    Ciao, Fabio.

  2. amdrea dice:

    è pure in streaming sul sito rai.

  3. stefigno dice:

    Penso sia invece una bellissima idea. Anche il blog ha giustamente la sua importanza in un evento anche se in diretta è un canale come l'altro…come la tele come lo streaming,un canale anche 'esso che ha diritto di essere presente….quindi caro fabio, non mi sembra proprio una pataccata…non credi ? ;-)

    respect.

  4. Lunar dice:

    L'unico che ho ascoltato dall'inizio alla fine, Chuck Berry, ha fatto letteralmente pena. Tra lui e la chitarra non si capiva chi stava più fuori. Un vero peccato per chi ha scritto pagine indimenticabili del Rock and Roll.

  5. Fabio Metitieri dice:

    Stfigno, lo streaming ha un senso solo per chi e' all'estero e senza satellite, forse. E il blog, sinceramente, mi pare demenziale.

    Capirei un canale di chat, per guardare il programma in Tv e contemporaneamente commentarlo con altri, come spesso si faceva negli anni passati. Ma il blog e' proprio lo strumento sbagliato in questo caso.

    Solo che oggi il blog e' di moda e fa figo sempre, come i Bar Kampfs, o come Twitter, mentre quasi nessuno sa piu' usare Irc. Ma questa e' soltanto ignoranza, non Web 2.0.

    Ignoranza oppure, nel caso di Mante, un Credo Talebanico. Non e' cosi' che si promuove un uso corretto e maturo della Rete.

    Ciao, Fabio.

  6. Daniele Minotti dice:

    Porca miserai… 'sto Metitieri inizia a starmi piu' simpatico di quanto gia' mi stava simpatico. E non scherzo, eh! E? un po' malmostoso come me.

    Soltanto, non dire a nessuno che sono stato ad un barcamp… Almeno, non lo dire al presidente del mio CDO…

  7. pakistano dice:

    Berry è stato tosto! Altro che pena. Secondo me l'ha fatto apposta a comportarsi così e ha fatto bene a non dare retta per niente alla Gerini che sparava solo stronzate.

    Ha suonato male, concordo, ma non è mai stato un grande suonatore di chitarra e per di più ha 81 anni portati da semi-tossico.

  8. .mau. dice:

    CiaoFabio, cosa intendi per "non sapere usare IRC"? (domanda seria, nel senso che non mi pare che sia così poco usato) Io non faccio testo, mi ero scocciato delle chat più o meno nel 1986 :-)

  9. Fabio Metitieri dice:

    Mau, intendo: aprirsi un canale, avvertire tutti di quale rete/canale si usera', trovarsi li' e usarlo. Secondo me la maggior parte degli utenti, oggi, Irc non sa manco che esiste.

    Ciao, Fabio.

  10. Joe Tempesta dice:

    IRC -> ASL

    Io ho smesso per questo motivo.

    (ma anche per il meno tempo a disposizione)

  11. Fabio Metitieri dice:

    Che proprio tu abbia una visione cosi' riduttiva di Irc mi stupisce. Molto.

    Del resto, perfino su Second Life, nella scuola di pensiero del non-fantasy, a una intro che equivale ad ASL non si sfugge, se non l'hai gia' scritto nel profilo. Io spesso l'ho chiesto anche alle escort.

    Ma che male c'e'? E' solo un punto di partenza per decidere se ti va o no di parlare con una persona, tanto per evitare chi ha piu' di 20 anni meno di te o chi e' una hare-chrisna (o come si scrive), o magari, peggio ancora, una bloggher.

    E' una fase che dura quattro scambi di battute, forse meno di un minuto, e da cui parte tutto il resto.

    Ciao, Fabio.