12
Feb
Bruce Schneier, su Forbes e sul suo blog spiega con dovizia di particolari e la usuale chiarezza perche’ passare a Vista e’ una cattiva idea.

Certain high-quality output paths–audio and video–are reserved for protected peripheral devices. Sometimes output quality is artificially degraded; sometimes output is prevented entirely. And Vista continuously spends CPU time monitoring itself, trying to figure out if you’re doing something that it thinks you shouldn’t. If it does, it limits functionality and in extreme cases restarts just the video subsystem.

10 commenti a “DRM SU VISTA”

  1. Davide Tarasconi dice:

    si sa da anni che lavoravano a queste ed altre porcherie.

    e dire che ne hanno messe in pratica anche meno di quello che avrebbero dovuto…si salvi chi può! (io, modestamente, posso)

  2. Lunar dice:

    mante,

    metti pure questa nel bollettino degli avvisi ai naviganti:

    http://support.microsoft.com/kb/927530/it

  3. Fabio Metitieri dice:

    Al di la' delle tante critiche che stanno uscendo, a me piacerebbe leggere una, almeno *una* motivazione per passare a Vista prima del 2011 (quando finira' il supporto per Xp).

    Ma pare che non ci sia nulla che Vista fa e che non si possa fare anche con Xp (o meglio ancora con Windows 2000, che per me in ambito consumer rimane il migliore, dopo il Win 3.11 che ho usato su una vecchia macchina fino a un anno e mezzo fa).

    Pero', dato che i Grandi Guru Bloggher Vib sono stati ospiti e coccoli della Microsoft italiana proprio di recentissimo, e proprio per analizzare Vista, adesso ci spiega tutto Mante, che di certo avra' messo i tecnici nostrani di Gates con le spalle al muro, domandando loro tutto e piu' di tutto….

    Ciao, Fabio.

  4. MrReset dice:

    Una cosa: basta usare un Media Player 6 e tutti i problemi di Drm spariscono improvvisamente.

    Non sarà  un caso che se scarichi le "suite di codec" te lo ritrovi dentro?

    Le ragioni per passare a Vista sono attualmente solo 3 (anteprima documenti come icona, ricerca seria e veloce, media center che va, al quale aggiungo il riconoscimento della scrittura ma è un problema solo mio), quelle contro tantissime. Ma il Drm non è un problema!

  5. pakistano dice:

    ma ragazzi, lo so che è scritto da ogni parte ma lo voglio ripetere:

    riguardo ai motivi di MrReset:

    l'anteprima file come icone c'è già  in altri s.o. da alcuni annetti;

    la ricerca seria e veloce tramite db esiste dall'alba dei tempi sui sistemi .nix;

    i link simbolici esistono da vent'anni sempre sui .nix

    Ma che veramente volete sprecar denaro appresso a Vista per queste cose lapalissiane?

    Nel 2011 chissà  integreranno anche un bel grep, ma LOL

  6. vittorio dice:

    p Io sono passato a Vista. Prima ho provato Ubuntu ma sul mio notebook non funzionava troppo hardware (webcam, lettore SD, lettore smartcard, pulsanti hw, scheda video, wifi ext), ho perso 2 giorni interi nei forum a scaricare driver non-ufficiali, script e quant'altro risolvendo solo la metà  dei problemi. Due giorni di lavoro persi per me valgono il doppio di un upgrade a Vista Ultimate, che invece si è installata senza fiatare. Quindi, nella mia esperienza, Ubuntu si è dimostrato più "costoso" e meno usabile di Windows.

    Vista funziona ed ha tante novità  interessanti. La più utile nel mio caso è il supporto alle alte risoluzioni (provate a mettere su XP i font a 120dpi..). Poi c'è tanto sw già  incluso (time machine, search e indexer, sw per masterizzare, snipping tool, mobility center, media center, riconoscimento scrittura, riconoscimento vocale, risorse del computer molto più funzionale, un antispyware)… un utente smanettone tutte queste cose se le cerca su internet, ma cmq non sono native. Poi c'è la sicurezza, c'è Aero (lavoro 8 ore al giorno al pc e avere un'interfaccia gradevole mi piace).

    Il problema del DRM è un falso problema.

  7. vittorio dice:

    un commento sull'articolo di Schneier, la cui dovizia di particolari è pari a zero.

    Anzitutto quel "spends CPU time", come se fosse un costo in termini di prestazioni, fa ridere.

    In secondo luogo: "it limits functionality and in extreme cases restarts just the video subsystem", accade SOLO se state usando contenuti protetti. Oltretutto non è che si verifica sempre, ma solo se sono state compromesse certe premesse di sicurezza che il sistema DRM richiede per poter funzionare.

    MA SOPRATTUTTO: senza il DRM quei contenuti non potreste neanche leggerli!

    E' come dire: "ti sconsiglio di comprare la Grande Punto perché la porta USB di serie, ma certi Mp3 li legga male. Tienti la vecchia Punto che sto problema non ce l'ha"…. ci credo NON HA LA PORTA USB di serie e gli MP3 non li legge proprio LOL

  8. MrReset dice:

    Vorrei fare presente a Pakistano che tutto esiste, quindi non sarebbe necessario progredire, la storia dell'informatica è lì a ricordarcelo tutti i giorni.

    Ma un conto sono gli esperti, e un conto sono gli altri.

    Quanto costa un PC con Vista rispetto a un PC con XP? uguale.

    Poi si può discutere di tutto, se sia meglio il Mac piuttosto che Linux, ma parliamo di nicchie.

    A parità  di condizioni, ossia Windows, le ragioni che ho evidenziato io ed effettivamente la risoluzione come dice Vittorio sono elementi importanti. Il resto è solo un esercizio stilistico, che riguarda pochi sofisti.

    Questo non significa che non ci debba essere critica e discussione, ma non riguarda la massaia di Voghera.

    Per scrivere gli articoli, basta un DOS con WordStar, e per navigare è sufficiente un PC con mezzo gigahertz di processore e 128 mega di ram.

    Se trovate tutto ciò da MediaWorld, fatemelo sapere, perché mi interessa.

    Quanto a Metitieri, Windows 2000 era un ottimo sistema operativo, ma non adatto al consumer (credo di avere ancora una macchina con una partizione con Win2000, un vecchio server di posta).

  9. Fabio Metitieri dice:

    Reset, l'indicizzazione dei file me la faccio per esempio con Copernic, e va benissimo. L'indicizzazione dell'hard disk da Windows l'ho disabilitata.

    E Windows 2000 per il consumer va benissimo. Ce l'ho da tre anni su una delle mie due macchine, non come partizione ma come unico sistema operativo. E' identico a Xp, e' solo molto piu' stabile, piu' veloce e soprattutto usa la meta' della Ram rispetto a Xp (forse anche meno).

    Ciao, Fabio.

  10. MrReset dice:

    Probabilmente sono stato frainteso.

    Caro Fabio, non ho detto che Win 2000 sia una schifezza, ma che non è un sistema operativo per la casalinga di Voghera. Ripeto, mi gira ancora su una macchina e va come una lippa.

    Io uso solo TabletPC, in prevalenza, per cui faccio parte di una categoria di utenti che è meno di una nicchia di nicchia.

    Le ragioni per cambiare sistema operativo non esistono quasi mai.

    Mi spiego: se ti trovi bene con la tua macchina, non la cambi (intesa come automobile), perché dovresti spendere dei soldi? Lo stesso vale con i computer.

    Quando la casalinga di Voghera dovrà  cambiare il PC, si troverà  dentro Vista, oppure si prenderà  un Mac.

    Di certo la casalinga di Voghera non si installa software Open Source o un freeware per indicizzarsi i file sul disco.

    ciao