09
Feb
Domani saro’ tutto il giorno a Firenze. Questo significa che prendero’ il fantastico trenino che varca l’appennino dalle parti di Marradi (e impiega piu’ o meno lo stesso tempo di un eurostar via bologna dove pero’ tocca sorbirti un sacco di gente che ti telefona in faccia). Invece io sul trenino me ne staro’ in un angolo a leggermi un libro in santa pace, visto che non lo prende quasi mai nessuno. E poi mi faro’ un giro a piedi per il centro, guardando le belle facce dei turisti ed i loro strani cappelli. E poi faro’ quattro chiacchere sul web duepuntoqualchecosa con gente che mi piace. E poi me ne tornero’ a casa all’ora di cena, sperando che nel frattempo a Francesca sia passata la febbre.

13 commenti a “DOMANI”

  1. Ignaro dice:

    Va bene

  2. stark dice:

    Quel trenino, ogni volta che debbo andar a Firenze, lo prendo sempre anche io ed è una cosa talmente magica che ogni volta finisce quasi per riconciliarmi con le Ferrovie Italiane e con il mondo in generale.

  3. Luca dice:

    A me questi blog sembrano tutti diari di adolescenti.

    L.

  4. marco dice:

    non sarebbe meglio stare con francesca

  5. Dario Salvelli dice:

    Beh allora visto che ti trovi quasi senza connessione potresti pensare a questo piccolo "meme":

    http://tinyurl.com/ynts5z

    E poi a quest'altro riguardo il giornalismo:

    http://tinyurl.com/yt6ueo

  6. Joe Tempesta dice:

    C'è qualcosa a Firenze domani? E' pubblico?

  7. Joe Tempesta dice:

    Ehm, mi sono appena accorto che "domani" sarebbe oggi.

    Niente, allora. Oggi non sono ancora in Padania.

  8. Franco dice:

    Sul trenino di marradi starai sicuramente in pace, e io viaggio è splendido, ma il giro a piedi nel centro di Firenze, mmmh….

    I turisti hanno sì codesti ridicoli cappellini che hanno fatto la fortuna degli ambulanti, ma hanno anche modi di molto sgarbati e nessun rispetto per i luoghi. Per un fiorentino son cose poco piacevoli, ma ci si deve adeguare.

  9. damiano dice:

    i cappelli dei turisti saranno anche bruttini ma domani il buon Mante ne vedrà  pochi. Gennaio e Febbraio sono il periodo con meno turisti. Il che significa che è il momento migliore per visitare la città .

    Quanto al rispetto cui accenna Franco, secondo me non è molto minore di quello che i fiorentini hanno dei turisti.

  10. Franco dice:

    E' vero, febbraio è il mese meno affollato, ma per Firenze meno affollato significa che c'è comunque un monte di gente a giro.

    Quanto al rispetto dei fiorentini direi che è anche troppo in confronto a quello che combinano (certi) turisti.

  11. giuliomozzi dice:

    Bellissimo trenino, bellissimo percorso.

  12. Jester dice:

    Ho preso quel trenino per 5 anni, da Borgo San Lorenzo a Faenza, per poi prendere un Intercity per tornare in Puglia. Nel 2004 e 2005 ci sono state delle nevicate spettacolari in questo periodo. Il ricordo di quel paesaggio incantato è qualcosa che serbo come un piccolo tesoro nel mio cuore. Che ricordi…

  13. Calosdeos dice:

    Non starai iun po' invecchiando?