Contrappunti, su Punto Informatico di domani.

C’e’ un aspetto psichiatrico interessante nella vicenda delle valutazioni sulla forza commerciale di iTunes. Come è noto, a seguito di un report di Josh Bernoff di Forrester si è scatenato un pandemonio. E questo è accaduto poichè questo documento per la prima volta dopo molto tempo invertiva una tendenza, quella della travolgente crescita del commercio della musica in formato digitale in ogni angolo del globo. Esiste un fronte compatto di soggetti (noi compresi) che amerebbe vedere, domani o dopodomani, un nuovo business della musica approdare finalmente su Internet. Per molti di questi soggetti (noi esclusi), da Apple a tutte le major del disco, da Microsoft a tutte le aziende tecnologiche che hanno interesse a vario titolo nella distribuzione di musica online, la crisi (presunta e poi rientrata) di iTunes equivale alla fine di un sogno con annessa dolorosa ed inattesa caduta sul pavimento. (continua)

Un commento a “ANTEPRIMA PUNTO INFORMATICO”

  1. livefast dice:

    er… forse volevi dire aspetto "psicologico", anche se "psichiatrico" rende l'idea forse ancor meglio :-)