Il nuovo disco di Sergio Cammariere, nonostante il titolo e la foto di copertina e l’official web site in flash, e’ un disco piuttosto piacevole.

3 commenti a “RECENSIONI DELLA UNDICI e UN QUARTO”

  1. Dario dice:

    Ne avevo scritto dopo l'uscita sul mio blog,i primi pareri erano positivi,purtroppo però ho notato al primo ascolto una sorta di ripetitività ,specie nei testi più che nelle melodie.

    E' interessante che abbia ormai uno stile tutto suo ma forse dovrebbe tornare a sperimentare un po di più.

  2. Miriam Bertoli dice:

    Ho sprecato il primo ascolto facendo anche altro, ma ho come l'impressione che se fosse stato il primo ascolto di 'Dalla pace del mare lontano' avrei chiuso la posta elettronica – e gli occhi – per ascoltare.

  3. andrea dice:

    Eh, purtroppo tra i cosiddetti "vips" è usanza diffusa farsi allestire siti di questo tipo; come all'interfaccia grafica piena di orpelli corrispondesse eguale livello di contenuti.

    Fate ad esempio un giretto su quello di Claudio Lippi e divertitevi a giocare.