“Perche` la bellezza considerata a se` puo`definire quello che si chiama stile e far diventare ogni oggetto di quello stile perche` quello stile é nuovo, per cui abbiamo avuto nel recente passato lo stile aerodinamico in cui non solo gli aerei e le auto avevano quella nota forma ma anche i ferri da stiro, le carrozzine per neonati, le poltrone e (visto a Bologna) anche un carro funebre, che é il massimo al quale possa aspirare lo stile aerodinamico.

(Bruno Munari)

2 commenti a “LETTURE DA TRENO”

  1. eiochemipensavo dice:

    mi pare che sia dentro Arte come mestiere, no?

    dovresti citare la fonte ;)

  2. massimo mantellini dice:

    si si esatto…….;)