Contrappunti, su Punto Informatico di domani.

Quelli che come me hanno osservato attoniti, anni fa, la nascita dei cosiddetti “portali”, enormi contenitori generalisti, molto in voga sul web di inizio secolo, prima della esplosione della bolla new economy, da qualche tempo a questa parte seguono con malcelata soddisfazione la svolta della Internet attuale verso la propria sedicente versione 2.0. (continua)

6 commenti a “ANTEPRIMA PUNTO INFORMATICO”

  1. Massimo Moruzzi dice:

    mah… Sai, Massimo, quale è, più o meno, la percentuale di coloro che non sanno resettare la pagine di inizio del proprio browser? Diciamo quasi l'80%? (o il 90% del 90% che usa IE?).

  2. Maurizio Goetz dice:

    Ora lo hai ripetuto, lo capiranno che Web 2,0 è una convenzione, se a qualcuno non piace, lo può sempre chiamare pippo, così come si usava nel 1992 ;)

  3. Fabio Metitieri dice:

    Mante, mi copi? Voglio il copyright…

    Ciao, Fabio.

  4. Fabio Metitieri dice:

    Goetz, lo ripeto ancora, apposta per te che sei giovane di Rete: l'unica differenza tra il '92 e oggi e' che allora non avevamo tanti marchettari pletorici tra le palle. Bei tempi.

    Allora, per convenzione, diciamo pure che il Web 2.0 e' quello infestato dai marchettari…. il che non mi pare un aspetto positivo dell'evoluzione di Internet.

    ;-)

    Ciao, Fabio.

  5. Maurizio Goetz dice:

    ciaoFabio, sei una spina nel culo digitale :)

    Quelle c'erano nel 92 e ci sono anche oggi :)

  6. Fabio Metitieri dice:

    Goetz, si dice "pain in the ass", non spina. Manco l'inglese, sai…

    ;-)

    Ciao, Fabio.