Poco fa mia moglie dal computer qui accanto mi ha mandato, ridacchiando, questa frase di Oddone di Cluny, abate cluniacense del X secolo:

“La bellezza del corpo sta tutta nella pelle. Infatti, se gli uomini vedessero quel che c’è sotto la pelle la sola vista delle donne sarebbe per loro nauseabonda. Considerate quel che si nasconde nelle narici, nella gola, nel ventre: lordure dappertutto. E noi, cui ripugna toccare anche con la punta del dito vomito o letame, come possiamo desiderare di stringere tra le braccia proprio il sacco degli escrementi?”

7 commenti a “IL FEMMINISMO DELLE ORIGINI”

  1. Davide dice:

    che finezza…

  2. Pier Luigi Tolardo dice:

    Non è che le stavi dando troppo fastidio non facendola lavorare?

  3. massimo mantellini dice:

    no no figurati :-)

  4. ludo dice:

    Secondo me aveva appena scoperto che la ragazza che portava le uova la mattina, invece che farsela solo con lui si ripassava mezza abbazia…

  5. leo dice:

    il passo viene citato da Eco nel Nome della Rosa, quando portano via la Strega, dal frate spirituale di cui non ricordo il nome, al povero Adso. E Baskaville lo interrompe dicendogli: guarda che anche te, sotto la pelle, fai piuttosto schifo.

  6. Antonio dice:

    Mi sembra un ottimo spunto per una futura esternazione papale

  7. Anonimo dice:

    Eh già , gli 'ermetisti' non hanno inventato niente :)