14
Set
“Scaricare la musica da Internet e’ un furto”. (Bobo Craxi)

15 commenti a “LADRI”

  1. Nicola dice:

    Per prima cosa qualcuno dovrebbe spiegarli il significato di "scaricare da Internet".. magari con uno qualsiasi dei programmini di download che permettono agli utenti di perpetrare il loro reato: iTunes!

    poi eventualmente ne riparliamo..

    fino a quel momento le sue parole saranno solo emissioni scombinate di vibrazioni sonore.

  2. chico dice:

    Anche il "Io sento l'iPod" e la proposta di Maroni di una grande alleanza con "magari qualche hacker" non sono male,anche se nulla batte Caruso che dice che "Sono dieci anni che lo faccio, quando la rete non c'era ancora."(!?!).

    Ma come hanno scelto i parlamentari da intervistare? erano gli ultimi rimasti? gli altri erano tutti via?

  3. Joe Tempesta dice:

    Suvvia, Caruso è un ignorante, non c'è bisogno che lo dimostri continuamente.

  4. lucalosvizzero dice:

    Ciumbia, Maroni è riuscito a farmi ingrifare anche il buon Mazza (FIMI):

    Adnkronos

    Giusto per essere estremi: apriamo pure un dibattito ….. prima però facciamo fare a Maroni tutto l'iter che prevede la legge Urbani: denuncia, sequestro del materiale informatico, quantificazione dei danni arrecati alle povere Major, ….. chi di legge ferisce ..

  5. .mau. dice:

    la parola agli esperti?

  6. LockOne dice:

    oh no, e' illegale? io pensavo che si potesse. oh, cribbio.

    :-|

  7. PatBateman dice:

    Perchè Caruso è un ignorante?

    La sua affermazione è verissima se diamo una connotazione di poca diffusione della rete a quel "non c'era ancora".

    E sarebbe stupido dimenticare che nel '93 e nel '94 determinate riflessioni (penso ad Hakim Bey o più in generale alle pubblicazioni Shake) su network, reti e web si facevano soprattutto nei centri sociali. Dove Caruso è politicamente cresciuto.

  8. Anonimo dice:

    Wanna Marchi:

    "scaricare la musica è una truffa"

  9. gm dice:

    Al Capone: comprare sigarette di contrabbando è un furto

  10. Daniele Minotti dice:

    Ho letto la notizia ieri e l'ho commentata sul mio blog. Oggi ho aggiunto qualcosa. Se interessa…

  11. Massimo Moruzzi dice:

    bellissima.

  12. Joe Tempesta dice:

    PatBateman: la rete non c'era ancora non ha nessun senso comunque la giri. Innanzitutto Caruso dice 10 anni fa, e quindi era il 1996. Ma anche fosse il 93/94 c'era già  un bel pezzo di rete: Agora, McLink, Iunet, eccetera. E vorrei proprio vedere se Caruso sa che cosa sono.

    Che Caruso sia "cresciuto" culturalmente nei centri sociali si vede chiaramente.

  13. Daniele Minotti dice:

    Signori, non prendiamocela con PatBateman. Considerata la sua abilita' difensiva, sto seriamente pensando di assumerlo nel mio studio legale, cosi' mi scrive le arrighe ;-)

  14. PatBateman dice:

    Qualche problema con chi ha conosciuto prima le bbs poi il web grazie all'attivitià  culturare nei e dei centri sociali?

    Poi spiegarmi perchè mai Caruso dovrebbe sapere cos'è Agora? Ma chi cazzo se ne frega di agora? Cosa c'entra nei termini del discorso sul peer to peer e sul download illegale?

  15. bg dice:

    a milano, il cs Conchetta gestiva una bbs nei tardi anni '80 (i vecchi raf valvola e gomma furono tra i primi a parlare di queste cose) e intorno a questa un approfondito dibattito sulle controculture digitali americane (i già  citati Decoder e più tardi Shake edizioni)

    dove fosse caruso allora non so dirlo (immagino alle scuole medie), e gli mp3 non erano ancora stati inventati, però credo che il ragazzo abbia solo voluto con una frase roboante e pomposa come suo solito riferirsi a quel passato glorioso, in cui per un istante alcuni cs furono all'avanguardia…