Oggi Capezzone pubblica sul sito web dei Radicali un elenco degli aspiranti a prossime nomine in RAI in quota al centro sinistra. Dice – con la credibiita’ di un criceto – di aver trovato un “misterioso foglietto” (ha detto proprio cosi’) con i nomi a Montecitorio. Dice che i cittadini hanno il diritto (cita Einaudi addirittura) di conoscere le scelte della politica mente avvengono (dovremmo montare un microfono nella cravatta di Prodi allora). Una boutade da 4 soldi utile a ricordarci che la lottizzazione era e resta bipartisan e che anche i piccoli partiti hanno i leader che si meritano. Io tra l’altro Capezzone lo lascerei volentieri al suo destino. Poi pero’ ogni tanto quello urla “i cittadini” cosi’ io mi volto senza pensare e solo dopo realizzo. Ah e’ Capezzone, niente, niente,… dicevamo?

«Nei palazzi romani, circola un foglietto, una piccola nota scritta. Io l’ho trovato a Montecitorio. Sopra, ci sono scritti alcuni nomi: Gianni Riotta al Tg1, Paolo Ruffini a Rai1, Teresa De Santis condirettrice o vicedirettrice, Giovanni Minoli a Rai3, Piero Badaloni a Rainews24, Maurizio Braccialarghe alla direzione del personale».

4 commenti a “SEI STATO NOMINATO”

  1. Joe Tempesta dice:

    Tralasciando le tue critiche pregiudiziali a Capezzone, quello del "foglietto" era successo in altri termini già  ai tempi del centrodestra per il rinnovo del Cda Rai dopo le dimissioni del cosiddetto "Cda Smart". Ci fu la famigerata riunione di Arcore dove decisero i nomi, poi Casini e Pera (a cui per legge spettano le nomine del CdA) giustamente si incazzarono perché scavalcati, non informati, e degradati al semplice ruolo di "esecutori" della volontà  di Berlusconi. Fu mai chiaro se quell'elenco era reale espressione della volontà  del centrodestra o quella di eliminare quei nominativi, perché sputtanati dalla vicenda.

    Forse il foglietto che ha trovato Capezzone in realtà  è stato "fatto trovare" a Capezzone, per lo stesso motivo.

    Anche perché, Ruffini a Rai1, Minoli a Rai3, Badaloni a Rainews24 altro non è che l'edizione sinistrica del mai abbastanza deprecato spoil-system.

  2. P.G. dice:

    Capezzone nella lottizzazione Rai conta come il due di picche.

    Lo hanno usato, per bruciare alcuni papabili e favorirne altri.

  3. donatella dice:

    quasi quasi era meglio il manuale cencelli, perlomeno si trattava di lottizzazione trasparente! oggi siamo lottizzati lo stesso, ma non sappamo come…:-((

    d.

  4. alessio dice:

    Ho pensato che solo a Capezzone serve un foglio per ricordare quattro nomi.