Blogger.com piattaforma alla quale sono insensatamente affezionato e’ in crisi profonda. E la cosa mi meraviglia: per qualche ragione da quando e’ stato comprato da Google il servizio e’ andato sempre peggiorando. Oppure io sono sfortunato. Nella giornata di ieri il sito e’ quasi sempre stato giu’ per aggiornamenti dovuti alla scoperta di un bug da correggere. E vabbe’. Ma anche oggi l’accesso e’ molto difficoltoso, come negli ultimi tempi accade assai spesso. L’interfaccia dell’editor e’ stata aggiornata una sola volta negli ultimi anni (creando nell’occasione una serie di casini mica da ridere), i feed RSS sono pessimi, qualche mese fa il mio weblog e’ stato messo in quarantena e spostato d’autorita’ e senza avvisarmi su una pagina di blogspot.com perche’ un robot stupido lo aveva valutato come blog di spam. Ogni volta che dall’editor aggiungo un link (non ogni volta ma quasi) il sistema mi aggiunge in un punto a caso del testo il link ad una misteriosa piccola gif (ma accade solo sul mac con firefox). E l’elenco potrebbe continuare. Insomma, rivoglio indietro Evan Williams.

9 commenti a “LA CRISI DI BLOGGER”

  1. Luca Conti dice:

    Di piattaforme più funzionali e affidabili di Blogger ne esistono in quantità . Che sia il caso di cambiare?

    Se non cambi, dopo le pene che hai descritto, significa che sei un sadomaso :)

  2. Davide Tarasconi dice:

    WordPress.com?

  3. gluca dice:

    a me basterebbe riuscire a ripubblicare per intero il blog. Non ci si riesce mai. E' vero, il servizio non è all'altezza di Google.

  4. Stefano Hesse dice:

    confermo che stiamo lavorando per rendere migliore un prodotto che, ultimamente, non è stato all'altezza dei suoi utenti. Ogni feedback è sempre gradito

  5. Fabrizio dice:

    Situazione curiosa: a me questi problemi non succedono. Io credo (magari Stefano ne sa qualcosa di più) che i blog attivati di recente siano su un'altra piattaforma.

    E quelli "vecchi" non sono stati ancora migrati..

  6. pippo piersantelli dice:

    aggiungi pure che le opzioni di pubblicazione differita sono state rimosse…

  7. Marco dice:

    Confermo tali problemi.

    Anche io una volta su due ho grossi problemi a pubblicare. La cosa è piuttosto noiosa, perchè spesso ne risulta un blog azzerato o con post doppi…

    Dai google, fai qualcosa o vedrai molti utenti migrare altrove…

  8. Maurizio Goetz dice:

    Diciamo che uso blogger e non ho cambiato piattaforma più che altro per pigrizia :)

    Speriamo migliori.

  9. Lorenzo dice:

    Giovedì ho avuto grossi problemi anch'io con Blogger, e quindi mi sono ritrovato con quattro post identici… :)

    Spero anch'io migliori, secondo me Blogger, a fronte di un'interfaccia per me molto intuitiva, manca di diverse opzioni, oltre ai problemi già  descritti.