Susan Crawford risponde a 5 domande frequenti sulla neutralita’ della rete come meglio non si potrebbe.

What they mean by ‘the internet of the future’ is a cable system — not the internet. They’ll be using their market power over broadband access to force us all to accept their cable-ized version of ‘the internet’ and to force nascent Googles to pay protection money. Those nascent Googles may never come into being — so net neutrality is a right-to-life movement for new technology.

(via buzzmachine)

Un commento a “PRIORIZZARE E’ MALE”

  1. Fabio Metitieri dice:

    Io continuo a non capire queste prese di posizione cosi' assolutiste.

    Qualcuno vuole usare le proprie reti per fornire contenuti ad alto valore aggiunto, di edutainment? E lo fara' su protocollo Ip?

    So what? Personalmente la cosa non mi disturba, anzi… E' un bel successo per il Tcp/Ip, che conferma di essere un ottimo protocollo.

    Dopodiche', io non vorro' abbonarmi a quella cosa, cosi' come non mi sono mai abbonato a Sky, e mi cerchero' un Isp che mi dara' su Tcp/Ip quella cosa di adesso che chiamamo Internet, o qualcosa di analogo.

    E pensate, suvvia, non fate sempre i talebani per partito preso.

    Ciao, Fabio.