10
Mag

Raimondo mi segnala il comunicato di Human Rights Watch sull’arresto di Alaa Ahmed Seif al-Islam, noto blogger egiziano da tre giorni in carcere per aver pacificamente protestato nei confronti di alcune iniziative del governo Mubarak. Interessante al riguardo anche il googlebombing che riguarda la keyword Egypt (l’Egitto e’ un paese che dal turismo occidentale che usa Google riceve un significativo sostentamento). Vediamo se funziona…

Commenti disabilitati

Commenti chiusi.