Mi pare di capire che la faccenda dell’afghano convertito al cristianesimo che il governo italiano, su proposta del Ministro degli Esteri Fini, ha subitanemente e all’unanimita’ accolto in Italia, vada interpretato come un piccolo tassello della nostra campagna elettorale. Fossi in Abdul Rahman valuterei l’ipotesi di riconvertimi.
Commenti disabilitati

Commenti chiusi.