Dal prossimo 24 febbraio 500 siti web non saranno piu’ accessibili dall’Italia poiche’ dedicati al gioco d’azzardo e privi della autorizzazione dei Monopoli di Stato. Una grande vergogna nostrana e la prima di una lunga serie di arbitrarie censure. Questo e’ l’elenco.

Un giudice con un puo’ di buonsenso sempre oggi ha escluso la possibilita di perseguire due ragazzi italiani che linkavano risorse cinesi per accedere a contenuti in streaming per la maggior parte di tipo calcistico. Ma ho come l’impressione che non durera’.

8 commenti a “FIREWALL ITALIA”

  1. Francesco dice:

    Un giudice dotato di buonsenso.

    Speriamo non sia l'unico. Odio la censura a prescindere. àˆ una negazione della libertà  di parola e pensiero, basi fondanti della democrazia.

  2. Giorgio dice:

    Siamo peggio della Cina, o mi sbaglio?

    Qui non si tratta di calpestare la libertà , ma di vomitarci sopra.

  3. Macman dice:

    Io sono maggiormente preoccupato per il mio conto su paddypower.com. Offre le migliori quote per le gare di ippica e se non ritiro o spendo i 50 euri restanti entro il 24 rischio di doverli lasciare lì a futura memoria…

  4. Simo dice:

    anche in italia c'è gente che vorrebbe rubare onestamente.

  5. Paolo Retino' dice:

    mi chiedo come possano bloccare l'accesso a tali siti?e io che ho un ip svedese (non chiedetemi il perchè , ma è cosi) potrò accedervi ancora?

  6. spot1 dice:

    Nell'elenco messo a disposizione da massimo non c'è eurobet. E' una dimenticanza oppure eurobet in italia è pienamente legale? Grazie.

  7. .mau. dice:

    credo che per essere legali in Italia basti pagare.

  8. Paolo Retino' dice:

    basta richiedere la concessione e pagarla.Come gia fanno match point o snai.Forse eurobet ha la concessione , o su quell'elenco compare con un altro nome.Anche betandwin non l'ho trovato.

    Ma il mio arcano sull'ip non lo risolve nessuno?